Lasagna non vale una Fiorentina

Una perla di Zarate al 93' regala i tre punti contro il Carpi

Firenze I viola hanno vinto al 48' della ripresa con un gol bellissimo di Zarate, recuperando una partita che sembrava ormai incanalata sul pareggio. E sono ancora terzi. La Fiorentina è passata in vantaggio dopo 80 secondi: rasoiata di Ilicic in piena area per il taglio di Borja Valero, dribbling vincente su Poli e gol. È cominciata in discesa la gara per i viola di Sousa. Un avvio così convincente avrebbe dovuto consentire alla Fiorentina di sbriciolare il Carpi, ma non è stato così: i viola devono ringraziare Tatarusanu, doppio intervento su Mancosu, e Lollo. Errori in difesa che potevano costare cari. Nel finale del primo tempo Gonzalo e Mati Fernandez hanno impegnato severamente Belec. La ripresa è rimasta nella palude della mediocrità fino quasi alla mezz'ora, quando Castori ha indovinato i cambi dentro Di Gaudio e Lasagna: il primo ha fatto l'assist, il secondo ha segnato, con la complicità ancora della difesa viola. Quindi nel finale la perla di Zarate. Mario Tenerani