L'Atalanta esonera Colantuono, al suo posto Reja

Al tecnico romano non sono state perdonate le quattro sconfitte consecutive e il pericoloso avvicinamento alla zona retrocessione

Salta un altro allenatore in serie A. Si tratta di Stefano Colantuono, esonerato dall'Atalanta. Al suo posto è stato ingaggiato Edy Reja. L’Atalanta, si legge sul sito internet del club di Bergamo, ringrazia Colantuono e gli esprime "profonda stima e gratitudine per l’opera prestata in questi cinque anni". Il tecnico romano, dal 2010 sulla panchina dei nerazzurri, paga il pericoloso avvicinamento, in classifica, alla zona retrocessione (ora ha solo tre punti in più della terzultima). L’esonero di Colantuono è arrivato come un fulmine a ciel sereno, la società sembrava infatti intenzionata a continuare con lui nonostante le quattro sconfitte consecutive. Poi il colpo di scena.

Colantuono è il quinto allenatore a saltare quest'anno. L’ultimo era stato Zeman, sostituito a Gianfranco Zola, alla fine di dicembre, sulla panchina del Cagliari. L’8 dicembre il Cesena aveva sollevato dall’incarico Pierpaolo Bisoli, sostituito da Domenico Di Carlo. In precedenza, il 14 novembre, era stato esonerato Walter Mazzarri, che aveva lasciato la guida dell’Inter a Roberto Mancini. Il primo esonero della stagione 2014/2014 era stato il 19 ottobre quello di Eugenio Corini, con la panchina del Chievo affidata a Rolando Maran.