L'Atalanta sbatte sul Sassuolo: i nerazzurri falliscono il sorpasso sulla Lazio

L'Atalanta non riesce a sfondare contro il Sassuolo: finisce 1-1 allo stadio Azzurri d'Italia. I nerazzurri salgono a quota 59 punti, i neroverdi a 32

L'Atalanta di Gian Piero Gasperini non riesce ad avere la meglio sul Sassuolo di Eusebio Di Francesco: finisce 1-1 allo stadio Azzurri d'Italia. Le reti portano la firma di Pellegrini, nel primo tempo, e di Bryan Cristante, ex Milan, che nella ripresa ha permesso ai nerazzurri di non uscire sconfitti dal confronto contro i neroverdi. Complessivamente l'Atalanta ha fatto meglio rispetto agli avversari ma non è riuscita a fare bottino pieno. La Dea con questo pareggio sale a quota 59 punti mentre il Sassuolo resta in basso e sale a quota 32.

L'Atalanta parte fortissimo nel primo tempo con Gomez e Petagna che impensieriscono più volte l'ex Consigli. Al 20' Berardi prova a fare male a Berisha ma al 36' è il Sassuolo, inaspettatamente, a passare in vantaggio con Pellegrini che sfrutta l'errore di Caldara, salta Berisha e deposita in rete per l'1-0. Nella ripresa i nerazzurri si buttano in avanti alla ricerca del pareggio che arriva al 73' con Cristiante che di testa batte Consigli su assist di Gomez. Il portiere dei neroverdi compie due autentici miracoli su Grassi e Caldara e dopo 6 minuti di recupero Rizzoli fischia la fine: finisce 1-1 a Bergamo.