Atletico troppo forte: Milan fuori dalla Champions League

Milan fuori dall'Europa. La squadra di Seedorf quasi mai in partita, gli spagnoli dilagano: finisce 4-1

Milan fuori dalla Champions League. A Madrid per la sfida di ritorno degli ottavi, i rossoneri non sono riuscita a ribaltare lo 0-1 subito all'andata e sono stati battuto dall’Atletico Madrid per 4-1.

Finisce, dunque, il sogno europeo del Milan che nulla può contro un Atletico Madrid apparso nettamente più squadra. Gli uomini di Clarence Seedorf iniziano nel peggiore dei modi l’incontro. A soli 3 minuti dal fischio d'inizio Diego Costa sul filo del fuorigioco si inventa un tocco acrobatico di punta e mette la palla alle spalle di Abbiati. Al 26’ una bella apertura di Balotelli mette in moto Poli sulla destra, il quale fa partire un cross molto preciso per Kakà, che batte Courtois riportando i rossoneri in partita. Ma nel suo momento migliore il Milan subisce nuovamente una rete dalla squadra di Madrid: tiro dal limite senza pretese del turco Arda Turan, ma una deviazione di Rami mette fuori causa Abbiati. La ripresa si apre con l’ingresso in campo di Robinho al posto di Taarabt e con l’Atletico subito pericoloso con Gabi che in contropiede scheggia il palo. Il Milan fa fatica ad imporre il proprio gioco e infatti subisce il terzo goal, nuovamente sugli sviluppi di un calcio piazzato, su colpo di testa di Raul Garcia. C’è ancora tempo per un palo di
Robinho su ottimo assist di Kakà prima del poker di Diego Costa che taglia a fette una difesa rossonera imbarazzante.

Commenti

ingenuo39

Mar, 11/03/2014 - 23:14

Benissimo. così l'anno prossimo, senza coppe e coppette si puo mandare a casa tutti quei pseudo campioni che non sono piu in grado di giocare a foot-ball correndo piu degli avversari, cioè giocando alla "MILAN"per intenderci. Penso che l' allenatore farebbe bene a immettere nella squadra giocatori giovani della primavera, come ha fatto a suo tempo Arrigo Sacchi con i vari Maldini, Costacurta,ecc. Forza Seedorf, se non sono capaci, cacciali via tutti. Buon lavoro

@ollel63

Mar, 11/03/2014 - 23:58

sedorf è l'ombra di allegri e il milan l'ombra di sé stesso, e non certo per colpa di allegri.

sale.nero

Mer, 12/03/2014 - 07:13

Berlusconi, Seedorf la squadra è tutta da rifare! Kakà è l'unico che si salva e la squadra va impostata su di lui. Sono milanista da quasi 60 anni e non vi dico che sofferenza vedere che la squadra entra in campo per fare passerella.

sale.nero

Mer, 12/03/2014 - 07:15

I risultati danno danno conferma che anche Seedorf come Allegri non va da nessuna parte.

Ritratto di sergio.stagnaro

sergio.stagnaro

Mer, 12/03/2014 - 07:40

Voi giornalisti quando definiti Ballottelli SUPER MARIO scherzate o siete seri?

il gatto nero

Mer, 12/03/2014 - 17:33

Ho sempre cercato di sostenere Balotelli contro tutto e tutti. Adesso, purtroppo, mi devo arrendere anch'io. Il Milan ha bisogno di giocatori da Milan. E qui ne vedo, si e no, 7 o 8 più qualche giovane. Per intenderci : Kakà, Desciglio, Abate,El Sharawi,Cristante, Pazzini, DeJong, forse Essien e Abbiati "alla carriera", più qualche giovane che non viene mai impiegato ( Saponara, Petagna ) e qualche giovane della primavera. Tutto il resto via ! Non è da Milan. E fare qualche investimento, MA NON A PARAMETRO ZERO ! Altrimenti, caro Berlusconi, piuttosto che trascinarsi cosi, meglio vendere ! Con tutto il rispetto, ovviamente, di ciò che lei ha regalato al Milan e ai tifosi. !