LAZIO ANCORA NEL CAOSIncontro fiume con i legali Lotito vuol cacciare Petkovic ma senza dargli soldi

Non è bastato un incontro fiume di tre ore e mezzo per trovare un accordo tra i rappresentanti della Lazio (il legale Gian Michele Gentile e il consigliere Marco Moschini) e il tecnico Vladimir Petkovic. L'incontro è avvenuto a Villa San Sebastiano, quartier generale del presidente Lotito che però non era presente. La risoluzione contrattuale del contratto era la strada percorsa dal club, che aveva contestato all'allenatore di Sarajevo un addebito disciplinare per aver negato i contatti che hanno portato alla firma del contratto che da luglio gli consentirà di essere ct della Svizzera. Ma il tecnico, accompagnato dall'avvocato D'Onofrio e dai suoi collaboratori (il vice Manicone e il preparatore atletico Rongoni), non ha accettato questa soluzione. Le parti torneranno a rivedersi stamani e a questo punto sembra certo che Edy Reja, che ieri ha diretto la squadra nell'amichevole vinta per 10-1 con i dilettanti del Monteverde, non potrà sedere in panchina nel match con l'Inter.