Lazio in crisi, ma i senatori si schierano con Petkovic

Nonostante il passo da retrocessione dei biancocelesti, Hernanes e Klose difendono il loro allenatore: «Grande carattere, siamo con te»

Uscire dalla crisi, questo è il primo imperativo per Vladimir Petkovic. Il tecnico bosniaco non raccoglie la vittoria da 6 turni in campionato. Un trend da retrocessione, nessuno ha fatto peggio con soli 3 punti ottenuti su 18 a disposizione.
Con il Livorno sembra quasi un match ball per uscire dal tunnel, anche se dopo lo 0-0 con il Trabzonspor l'unica buona notizia è il rientro a pieno regime di Biava e quello di Miro Klose, pronto per riprendersi le chiavi dell'attacco contro i labronici. «Sto bene, la spalla non mi fa più male. Ci mancano due partite fino alla fine, vogliamo vincerle entrambe. In questo momento ci manca la cattiveria ma possiamo farcela», ha dichiarato il tedesco a Lazio Style Radio.
Dopo la presa di coscienza di Ledesma, anche il tedesco esce allo scoperto. A tirare fuori dal tunnel la Lazio saranno i senatori. Tutti stretti attorno a Petkovic, anche chi, come Hernanes (e lo stesso Ledesma), spesso è stato relegato in panchina dal bosniaco: «In questo momento - scrive il Profeta sulla sua pagina facebook - sono poche le persone che sarebbero in grado di comportarsi come una persona di principi e che preserva sempre la squadra come lui ha sempre fatto!! Bravo Vladimir Petkovic, grande allenatore e grande carattere!! Sono con te».