Lazio, sconfitta indolore a Cipro: l'Apollon si impone 2-0

Le reti di Faupala e Markovic hanno steso per 2-0 la Lazio e permesso all'Apollon Limassol di vincere la prima partita stagionale in Europa League. Sconfitta senza conseguenze dato che i biancocelesti erano già qualificati ai sedicesimi di Europa League

Sconfitta indolore per la Lazio di Simone Inzaghi che cade in casa dei ciprioti dell'Apollon Limassol ma con una squadra imbottite di seconde linee. I gol della vittoria dei padroni di casa sono stato realizzato nel primo tempo da Faupala, autore di una rete davvero splendida in rovesciata su assist di Joao Pedro e nella ripresa a otto minuti dalla fine da Markovic. Questa partita è servita molto a Simone Inzaghi per dare minutaggio a quei giocatori, escluso lo stakanovista Acerbi, che hanno poco spazio in campionato. Con questo successo l'Apollon sale a quota 4 punti, mentre la Lazio che era già qualificata si tiene stretto il secondo posto a meno 6 dall'Eintrach Francoforte, a punteggio pieno, che nell'altro match di serata ha battuto per 4-0 il Marsiglia di Rudi Garcia mestamente ultimo in classifica a quota uno.

Al 4' ecco già il primo episodio da moviola con Bastos che sgambetta Faupala in area di rigore: per l'arbitro però non c'è niente. Caicedo al 17' sfiora il vantaggio per la Lazio e al 21' è Correa a non trovare di poco la porta con un bel tiro da posizione defilata. Al 31' però ecco la doccia gelata per i biancocelesti che subiscono la rete del vantaggio al 31' con la bella rovesciata di Faupala. La Lazio prova una reazione che però non porta a niente e si va all'intervallo sullo 0-0. Nella ripresa Cataldi ci prova al 50' e la coppia Correa-Caicedo viene chiusa sul più bello dopo una bella combinazione. Caicedo al 58' manca di pochissimo l'appuntamento con il gol. Durmisi segna al 76' ma è tutto fermo per la posizione di offside di Rossi. All'82' i ciprioti trovano il 2-0 con Markovic che la mette dentro una bella azione corale dei ciprioti.

Il tabellino

Apollon Limassol: Bruno Vale; João Pedro, Roberge, Ouedraogo, Soumah; Spoljaric, Sachetti; Sardinero (78' Zelaya), Markovic, Schembri (64 Papoulis). Faupala (64' Maglica)

Lazio: Proto; Bastos ('60' Lulic), Luiz Felipe, Acerbi; Caceres, Murgia (60' Rossi), Cataldi, Berisha, Durmisi; Correa; Caicedo (85' Armini)

Reti: 31' Faupala (A), 82' Markovic (A)