La Lazio viene beffata al 95': il Celtic vince 2-1. Biancocelesti quasi fuori dall'Europa League

Un gol dell'ex Genoa Ntcham ha permesso al Celtic di vincere la partita contro la Lazio per 2-1. Scozzesi ai sedicesimi di Europa League, biancocelesti appesi a un filo

La Lazio di Simone Inzaghi gioca una buona partita contro gli scozzesi del Celtic ma come all'andata viene punita dagli scozzesi e perde per 2-1. Al gol dello scatenato Immobile, al quindicesimo centro in stagione tra campionato ed Europa League e in quindici presenze, hanno risposto Forrest a fine primo tempo e l'ex Genoa Ntcham al 95' che ha freddato l'Olimpico. La Lazio avrebbe sicuramente meritato di più anche se gli ospiti se la sono giocata a viso aperto e hanno colpito nel finale. Questa sconfitta è di fatto una condanna per i biancocelesti che sono appesi ad un filo e che per staccare il pass per i sedicesimi di finale dovranno vincere a Rennes nel prossimo turno, già fuori da tutto, e poi vincere con due gol di scarto contro il Cluj nell'ultima giornata sperando a loro volta che i rumeni vengano battuti dal Celtic, già qualificato al prossimo turno.

La Lazio si rende pericolosa al 3' con Jony che sfiora il gol con un sinistro al volo ben parato da Forster. Al 7' Lazzari vola sulla fascia crossa in mezzo, Caicedo spizza di testa ed Immobile sul secondo palo insacca. Vavro sfiora il raddoppio al 25' ma pian piano il Celtic prende campo e al 39' buca la porta di Strakosha con Forrest che approfitta del buco difensivo di Acerbi, su assist di Elyonoussi e fa 1-1. Al 41' doppia occasione per la Lazio con Milinkovic-Savic che sfiora il 2-1 di testa mentre poco dopo Jullien salva sulla linea e poi Parolo la mette alta di testa.

Nella ripresa Edouard sfiora il 2-1 ma Strakosha blocca a terra e al 50' McGregregor la mette alta. Al 53' Elyounoussi semina il panico nella difesa biancoceleste ma la mette alta. Caicedo sfiora il vantaggio al 62' ma non ci arriva di un soffio e al 66' Immobile chiede un rigore per il fallo, presunto, di mano di Jullien. Acerbi pesca Milinkovic-Savic in area di rigore al 68' ma il portiere respinge con i pugni. Luis Alberto colpisce il palo direttamente da calcio d'angolo al 74' e al 76' Edouard fa venire i brividi alla Lazio ma la mette fuori da buona posizione. All'85' Forster salva tutto su Berisha e un minuto dopo si ripete su Luis Alberto con Milinkovic-Savic che sulla ribattuta la metta alta. Il forcing finale della Lazio non produce più niente e al 95' arriva la beffa con l'ex Genoa Ntcham che segna con uno scavetto su assist di Edouard su una palla sanguinosa persa da Berisha.

Il tabellino

Lazio: Strakosha; Luiz Felipe, Vavro (82' Berisha), Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Leiva (58' Luis Alberto), Parolo, Jony (58' Lulic); Caicedo, Immobile

Celtic: Forster; Elhamed (85' Bitton), Jullien, Ajer, Taylor; Brown, Hayes; McGregor, Forrest (89' Bauer), Christie (77' Ntcham), Elyounoussi; Edouard

Reti: 7' Immobile (L), 39' Forrest (C), 95' Ntcham (C)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?