Il Leicester crolla contro il Psg: Emery infligge a Ranieri un netto 4-0

Il Leicester di Ranieri è stato sconfitto per 4-0 dal Psg di Unai Emery. Urgono rinforzi per affrontare al meglio la nuova stagione in vista anche della Champions League

Il Leicester campione d’Inghilterra di Claudio Ranieri è stato malamente sconfitto dai campioni di Francia del Psg allenati da Unai Emery. Le Foxes hanno perso con un netto 4-0 nell’International Champions Cup in California. Le reti portano la firma di Cavani e Ikone, nel primo tempo e di Lucas e del giovanissimo Edouard, classe 98, nella ripresa. Il match è stato a senso unico ed ha visto soccombere la squadra del tecnico romano che ha già avuto un primo assaggio di Champions League.

La proprietà, thailandese, del club inglese sta lavorando duramente per dare a Ranieri una rosa competitiva per poter combattere con le corazzate della Premier League e per farsi rispettare anche in Champions, visto che per le volpi sarà la prima storica partecipazione alla competizione per club più importante ed affascinante in assoluto. Il Leicester è riuscito a trattenere la punta di diamante, Jamie Vardy, autore di 24 reti nella scorsa stagione in Premier, mentre ha perso il centrocampista N’Golo Kanté passato alla corte di Antonio Conte al Chelsea. Il talento algerino Riyad Mahrez, classe 91, autore di 17 reti l’anno scorso vuole lasciare le Foxes ed è nel mirino dell’Arsenal ma anche dei Blues. La sconfitta contro il Psg è pesante ma poco significativa visto che si tratta di calcio d’estate. Ranieri, però, è un professionista e il campanello d’allarme è sicuramente scattato: urgono rinforzi per non disputare una stagione da comprimari.