Leonardo, anche Mbappé in dubbio: "Non prometto il suo rinnovo con il Psg"

Il direttore del Psg torna a parlare delle sue stelle. E Su Mbappé rivela: "Non c’è dubbio che il suo rinnovo sia una priorità ma io non prometto mai niente per due ragioni. Una è che non conosco la volontà di tutti e l’altra è che non posso promettere qualcosa di astratto, io parlo soltanto di cose concrete"

Rivoluzione al Paris Saint-German? Dalle ultime intervista del direttore sportivo del club parigino pare proprio di sì. Armato di ghigliottina mediatica, Leonardo ha prima fatto sapere che Neymar può partire, e ora che anche il giovane e fortissimo Mbappé è a rischio.

Tutta colpa del Real Madrid?

Leonardo torna a parlare al quotidiano Le Parisien e questa volta il mirino è puntato su Kylian Mbappé, già stella del calcio mondiale e vincitore della Coppa del Mondo con la Francia. Il classe 1998 è nei radar dei club più importanti d'Europa già da diversi anni. Il Psg l'ha strappato alla concorrenza riempiendolo d'oro. Ora però le sirene del Real Madrid si fanno sentire e l'attaccante vacilla. In Spagna ne sono convinti: approderà alla corte di Zidane.

Leonardo, dal canto suo, si confida con i giornali e spiega: "È un giocatore molto importante per il club, su questo non c’è dubbio. Si sta allenando con un atteggiamento molto positivo, è un carismatico e tutti gli vogliono bene". Ma, e c'è sempre un ma: "Non c’è dubbio che il suo rinnovo sia una priorità ma io non prometto mai niente per due ragioni. Una è che non conosco la volontà di tutti e l’altra è che non posso promettere qualcosa di astratto, io parlo soltanto di cose concrete. Non posso promettere che Mbappé rinnoverà con il Psg", come si legge da TuttoSport.