Letta duro con Donnarumma: "Pensi a diplomarsi e non solo ai soldi"

L'ex presidente del Consiglio Enrico Letta è entrato a gamba tesa su Donnarumma: "La sconfitta contro la Juventus è stata un dramma. Donnarumma? Deve fare la maturità invece di pensare soltanto ai soldi"

Gianluigi Donnarumma ricorderà a lungo la data del 9 maggio 2018 per le sue enormi papere che hanno di fatto consegnato la Coppa Italia nelle mani della Juventus. A fine gara Gattuso ha difeso il suo giovane portiere dichiarando che la vittoria bianconera non è dipesa dagli errori del 19enne di Castellammare di Stabia che, dopo due interventi prodigiosi su Dybala, è crollato psicologicamente e tecnicamente, sul tiro di Douglas Costa e sul colpo di testa flebile di Mandzukic che ha poi permesso a Benatia di segnare con un tap-in facile facile,

A strigliare Donnarumma, però, ci ha pensato l'ex Presidente del Consiglio Enrico Letta che a margine del convegno State of the Union alla Badia Fiesolana di Firenze ha sentenziato:"La sconfitta contro la Juventus è stata un dramma. Donnarumma? Deve fare la maturità invece di pensare soltanto ai soldi". La scorsa estate, infatti, il portiere rinunciò a sostenere gli esami di maturità dopo l'Europeo under 21, scatenando la reazione del ministro dell'istruzione Fedeli. Il classe '99 in estate potrebbe anche lasciare il Milan visto che i rapporti si sono comunque raffreddati dopo la querelle estiva sul rinnovo di contratto che ha comunque lasciato strascichi pesanti nel rapporto tra Donnarumma, i tifosi e la dirigenza rossonera.

Commenti

pasquinomaicontento

Gio, 10/05/2018 - 17:32

SE fa presto a dì :-Devi pensare alla maturità,invece de penzà a li sordi- Io invece vedo troppi laureati in giro pe' trovà lavoro,senza 'n'attaccaja in berta,manco pe' pijasse un espresso ar bar, e quanti senza laurea cor malloppo in banca a spenne e spanne facendo lo sport che ponno fa tutti,er carciatore...Erba di casa mia-Mangiavo in fretta e poi correvo via... -Quanta emozione,un calcio ad un pallone-Tu che dicevi piano-Amore mio ti amo...Massimo Ranieri ci riporta ar tempo che fu,un calcio ad un pallone valeva cento vorte deppiù de un pezzo de carta,che chissà quanti ce l'hanno e come dicheno a Ponte Sisto...pe' pulìccese er popò...semo troppi,er più semo e mejo stamo...'na vorta...mò s'intruppamo.

TonyGiampy

Ven, 11/05/2018 - 01:58

E poi con il diploma che cosa ci fai? Vai a lavorare alla cassa di un supermercato (se sei fortunato) a 800 euro al mese che poi verranno anche tassati dal partito di Letta!!! Con il calcio guadagna sicuramente di piu'. Quante sono le persone che a 18 anni possono permettersi di essere titolari nel Milan?? E Letta vorrebbe mandarlo a lavorare al supermercato. Letta dovrebbe solo vergognarsi. Con il suo di diploma ha fatto piu' danni che altro. Andasse lui a lavorare al supermercato a 800 euro al mese!!!