L'idea rivoluzionaria di Magath: "Zero punti a chi fa 0-0"

L'ex allenatore di Bayern Monaco e Wolfsburg lancia la proposta choc: "Aboliamo i pareggi a reti inviolate, ne guadagnerebbe lo spettacolo"

Zeru a zeru, zeru punti. La proposta choc non arriva da José Mourinho ma da Felix Magath, che vorrebbe abolire i cosiddetti pareggi a reti inviolate.

"Continuiamo ad assegnare un punto per il pareggio e tre per la vittoria - spiega l'ex allenatore del Bayern Monaco e del Wolfsburg, nonché già calciatore dell'Amburgo tra gli anni Settanta e Ottanta - però credo che farebbe bene al calcio se per gli 0-0 non venissero assegnati punti, così le squadre dovrebbero attaccare e non potrebbero più chiudersi dietro con un atteggiamento troppo difensivista. Ne guadagnerebbe lo spettacolo".

Non a caso, parla un tecnico super offensivo come Magath in grado non solo di vincere la Bundesliga nel 2009 sulla panchina del Wolfsburg, ma anche di portare ai vertici della classifica cannonieri di quella stagione entrambi gli attaccanti allora in forza ai "lupi", Grafite ed Edin Dzeko, rispettivamente al primo e al secondo posto con 28 e 26 gol. Sigilli che li ha resi la coppia d'attacco più prolifica della storia del campionato tedesco. L'idea rivoluzionaria di Magath parte proprio da questo record.

Commenti
Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Mer, 17/02/2016 - 00:32

Bene. Così una squadretta di seconda fila avrebbe più interesse di oggi a vincere la partita di andata e perdere quella di ritorno o viceversa. Tre punti per ognuna contro zero per ognuna.

pbartolini

Mer, 17/02/2016 - 02:52

geniale!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 17/02/2016 - 07:53

Ma quale idea rivoluzionaria , è una vita che dico che : per gli 0-0 non zero punti ma 1 punto , per pareggio con gol 2 punti e infine per la vittoria 3 punti , il campionato sarebbe più bello e lo spettacolo ne guadagnerebbe .

merripol

Mer, 17/02/2016 - 11:29

Un'altra proposta e' quella di fare tirare una serie di rigori PRIMA della partita. Crea spettacolo ed interesse gia' da subito. Poi si gioca la partita normalmente. La squadra che perde la serie di rigori tirati prima della partita non ottiene punti, se non solo con la vittoria. La squadra che vince ai rigori ottiene i punti normali (1 per il pareggio, 3 per la vittoria e 0 per la sconfitta). La predisposizione tattica della squadra perdente ai rigori ovviamente cambia, perche' non otterrebbe punti se non con la vittoria e quindi si assisterebbe ad una partita con almeno una squadra che DEVE vincere. Le formazioni delle squadre per la partita sono comunicate all'arbitro solo DOPO che la serie dei rigori e' conclusa dando agli allenatori di cambiare la tattica a seconda dell'esito dei rigori.