La Ligue 1 inizia nel ricordo della strage di Nizza

All'Allianz Riviera, l'Ogc Nizza e lo Stade Rennais giocheranno con una maglia celebrativa che sarà poi messa in vendita: il ricavato alle associazioni dei parenti delle vittime

Il campionato francese comincia nel nome del ricordo. Per ricordare, a un mese dall’assurdo attacco patito da Nizza, le vittime della Promenade des Anglais. Si giocherà domenica allo stadio Allianz Riviera, la prima partita della Ligue 1, in campo i padroni di casa dell’Ogc Nizza e gli ospiti dello Stade Rennais. Che, per l’occasione, indosseranno una maglia in ricordo degli 85 morti del 14 luglio.

L’iniziativa era partita dalla squadra nizzarda che aveva annunciato l’intenzione di indossare la casacca celebrativa. Niente sponsor, solo un cuore “disegnato” con tutti e 85 i nomi delle persone che hanno perduto la vita nell’attacco di un mese fa.

Sul sito del club, si legge della Giornata Bianca: “Tutti in campo, calciatori e giudici di gara, entreranno in campo indossando una T-shirt bianca che, per una volta, sostituirà il rossonero ufficiale della squadra”. Il Nizza disputerà l’incontro con una divisa speciale, tutta bianca, con al centro il cuore delle vittime. Niente sponsor, per una volta. Se ne faranno una ragione, nonostante i contratti in corso. La divisa, prodotta e rivenduta nei negozi ufficiali, sarà offerta ai tifosi e il ricavato delle vendite sarà messo a disposizone delle associazioni dei parenti delle vittime dell’attacco.

Anche lo Stade Rennais aderirà alla Giornata Bianca e ha annunciato la volontà di scendere in campo con una maglia speciale, con lo stesso cuore disegnato e senza sponsor. Il Nizza ha apprezzato il gesto: “Avversari sportivi ma fratelli nel dolore. Grazie allo Stade Rennais per il suo bel gesto”.