L'Inter ai quarti di Coppa Italia col brivido: Bologna piegato 3-2 ai supplementari

L'Inter ci mette 120 minuti per avere la meglio del Bologna. Candreva, nei tempi supplementari, ha regalato il passaggio del turno ai nerazzurri

L'Inter di Stefano Pioli va avanti di due reti ma si fa rimontare dal Bologna di Donadoni che trascina i nerazzurri fino ai tempi supplementari. Al 34' del primo tempo è Murillo a sbloccare la partita con un gol stupendo: angolo di Joao Mario e il colombiano si inventa una grandissima rovesciata che fredda da Costa. I padroni di casa continuano a macinare gioco e dopo solo 5 minuti raddoppiano grazie alla rete di Palacio ottimamente servito da Joao Mario: El Trenza stoppa a seguire il pallone e batte per la seconda volta il portiere brasiliano del Bologna. I rossoblù però non mollano e a tre dal riposo accorciano le distanze con la rete di Dzemaili, deviata imparabilmente per Carrizo da Kondogbia.

L'Inter nella ripresa continua a condurre la partita e il Bologna attende sornione. Al 70ì Pioli inserisce Candreva e Icardi per Gabigol, discreto il suo esordio dal primo minuto, e Palacio. Al minuto 73', però, gli ospiti gelano il Meazza con la rete di Donsah che prende il tempo ad Ansaldi e buca Carrizo. L'Inter prova fino alla fine a riportarsi avanti nel punteggio ma con poca fortuna e si va così ai tempi supplementari. Al minuto 98' l'Inter si riporta avanti nel punteggio con la rete di Candreva, decisiva nella circostanza la deviazione di Oikonomou. I nerazzurri tengono il punteggio inchiodato sul 3-2 fino al 120' minuto e l'arbitro Mariani fischia la fine: l'Inter si qualifica per i quarti di finale dove attende la vincente di Lazio-Genoa che giocheranno domani sera alle ore 21.