L'Inter cade ancora: Dzeko e Manolas la puniscono 2-1

La Roma batte per 2-1 l'Inter con le reti di Dzeko e Manolas, per i nerazzurri in gol Banega. I giallorossi salgono a 13 punti in classifica, nerazzurri a 11

L'Inter di Frank de Boer cade ancora sotto i colpi della Roma di Luciano Spalletti che impone il secondo stop consecutivo ai nerazzurri, dopo la debacle in Europa League contro lo Sparta Praga. La partita è stata molto divertente, con tanti ribaltamenti di fronte, azioni da rete ed errori da ambo le parti. I nerazzurri hanno perso ma hanno quantomeno giocato a viso aperto contro una squadra che ha sfruttato la velocità di Salah per ripartire in contropiede. Nel primo tempo l'Inter aggressiva ma è la Roma a trovare il gol del vantaggio con Dzeko che sfrutta a dovere un assist al bacio di Bruno Peres che aveva creato un solco sull'out di destra. Al minuto 9 i nerazzurri provano la reazione con Banega che calcia da fuori area e prende palo pieno. Tra il 21 e il 22, Salah prima sbaglia davanti ad Handanovic, in maniera clamorosa, e alla seconda chance viene murato dal portiere sloveno. Sul ribaltamento di fronte doppia occasione per l'Inter con Szczesny che dice di no due volte ai nerazzurri. Al 28' Handanovic para su Dzeko e al 33' Candreva si mangia un gol da pochi passi. Perotti e Florenzi al 39 e al 41 sbagliano davanti al portiere sloveno, mentre al 43' e al 44' tocca a Szczesny fare il miracolo su Candreva, mentre Miranda di testa la manda fuori di poco. La prima frazione si conclude sull'1-0 in favore dei giallorossi.

Nella ripresa, l'Inter prova una reazione ma è Perotti ad andare vicino al gol del 2-0. Dall'altra parte risponde Perisic che trova uno Szczesny che risponde presente. Al minuto 59' Strootman la manda a lato di testa su assist di Salah. Al 68' Gnoukouri la spedisce alta da ottima posizione e 4 minuti più tardi l'Inter arriva al pareggio con Banega che servito ottimamente da Icardi la mette giù, mette a sedere De Rossi e fa secco il portiere polacco. Il pari dei nerazzurri, però, dura solo 4 minuti perchè al 76' i giallorossi tornano avanti con la rete di Manolas, decisiva la deviazione di Icardi, che beffa Handanovic su punizione calciata da Florenzi: ingenuo Jovetic che ha causato una punizione evitabile al limite dell'area. Handanovic all'87 fa il miracolo sul colpo di testa di Dzeko. L'Inter prova il forcing finale ma la Roma si difende con le unghie e con i denti, vince 2-1 e si porta a quota 13 punti come Milan, Chievo e Lazio. Nerazzurri fermi a quota 11 e con tante cose da rivedere soprattutto in fase difensiva.