L'Inter del futuro prende forma: Strootman e Barella rinforzi per Spalletti

Ausilio sta lavorando duramente sul mercato per rinforzare la rosa dell'Inter: oltre a de Vrij, Asamoah e Lautaro Martinez, il direttore sportivo vuole portare in nerazzurro anche Strootman e Barella

Questa è una lunga settimana per l'Inter che domenica sera all'Olimpico si giocherà l'accesso alla Champions League contro la Lazio di Simone Inzaghi. I ragazzi di Luciano Spalletti hanno un solo risultato a disposizione per centrare l'obiettivo di inizio stagione, finendo così tra le prime quattro. Il piazzamento finale dell'Inter determinerà anche il mercato in entrata e in uscita del club di Corso Vittorio Emanuele che ha comunque già piazzato tre colpi in entrata: i parametri zero Stefan de Vrij e Kwadwo Asamoah e il giovane attaccante argentino classe '97 Lautaro Martinez.

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, però, Piero Ausilio non si ferma qui e sta lavorando a fari spenti per portare alla corte di Spalletti due giocatori molto graditi. Il primo è Alessandro Florenzi che arriverebbe a Milano solo se Joao Cancelo non dovesse essere riscattato. L'altro nome forte in casa nerazzurra è quella del centrocampista olandese Kevin Strootman che ha una clausola rescissoria da 32 milioni di euro. Al tecnico di Certaldo, inoltre, piace molto anche il tuttofare del Cagliari Nicolò Barella anche se la valutazione di 40 milioni di euro è ritenuta eccessiva dall'Inter che proverà ad inserire qualche giocatore del settore giovanile per dimezzare le pretese dei sardi: sul taccuino ci sono Pinamonti, Zaniolo, Emmers ed Odgaard.

Commenti

afafdert

Mar, 15/05/2018 - 15:03

Il romanista florenzi lo potete pure lasciare a roma, che già l'Inter s'è presa il laziale candreva che da quando l'Inter è in corsa per la qualificazione alla champions fa apposta a fare i cross sempre sbagliati e non ha segnato nemmeno un goal in questa stagione nonostante quando era alla lazio la sua media era di 10 goal circa a stagione. Pure i cross nel derby li aveva fatti astutamente leggermente lunghi per impedire a Icardi di segnare con nel contempo addebitare all'attacante argentino le colpe del goal sbagliato. Milan e Inter la devono finire di prendere giocatori che arrivano dai vivai di napoli, roma e lazio le squadre con cui ci si gioca la qualificazione champions che poi inseriti nel Milan e nell'Inter fanno apposta a scansarsi dal momento che gli arrivano tante telefonatine da roma e napoli.