L'Inter ha trovato il vice-Candreva: è il francese Karamoh

L'ex calciatore del Caen è già arrivato a Milano per le visite mediche: classe 1998, è costato 5,5 milioni di euro. Niente da fare invece per Mustafi

Nelle ultime ore di mercato, l'Inter piazza il colpo low-cost per l'attacco. Si tratta di Yann Karamoh, esterno d'attacco del Caen classe 1998. Il francesino, 5 gol in 35 presenze l'anno scorso in Ligue 1, sbarca in nerazzurro a titolo definitivo. Per aggiudicarsi il suo cartellino, Suning verserà nelle casse del club francese 5,5 milioni di euro. Il calciatore è già a Milano per le visite mediche. Se Karamoh avrà il via libera dai medici, firmerà un contratto quinquennale fino al 2022 con stipendio a salire. Nelle gerarchie di squadra, sarà l'alternativa ad Antonio Candreva.

Dopo un mese di abboccamenti con l'entourage del giocatore l'Inter ha finalmente piazzato l'affondo decisivo. L'accordo tra i nerazzurri e il Caen è stato raggiunto ieri sera e Karamoh è partito stamattina presto per Milano, dove è arrivato per svolgere le visite mediche prima di firmare il contratto che lo legherà per cinque anni all'Inter.

Ma chi è Yann Karamoh? 19 anni compiuti lo scorso 8 luglio, Karamoh è un esterno d'attacco che si muove soprattutto sulla fascia destra, per quanto sia capace di giocare anche al centro, se serve. Fisico roccioso a dispetto della posizione ricoperta in campo, l'ex Caen è alto 185 cm. Più bravo in accelerazione che nello scatto sul breve, è dotato di una buona agilità.

Abile crossatore, la scorsa stagione Karamoh ha stupito tutti per la personalità con cui puntava l'avversario per andare sul fondo e crossare in mezzo o cercare le percussione in area di rigore. Un'altra sua caratteristica è la capacità di attaccare alle spalle la difesa quando l'azione si svolge sulla parte opposta del campo (in questo ricorda Callejon del Napoli).

Per ruolo e caratteristiche, l'ex attaccante del Caen rappresenta un calciatore ideale per il 4-2-3-1 del tecnico nerazzurro Luciano Spalletti, dove in teoria dovrebbe ricoprire la posizione di esterno di destra nella linea dei trequartisti. Per l'Inter, Karamoh è un colpo per il presente ma soprattutto per il futuro, dato che il titolare Candreva non è più giovanissimo (classe 1987).

Intanto sfuma definitivamente Shkodran Mustafi. Il difensore dell'Arsenal, accostato negli ultimi giorni al club nerazzurro, non si muoverà da Londra. Lo ha confermato il padre e agente Kuitim Mustafi ai microfoni di FussballTransfer.com: "Oggi non accadrà nulla, sono comodamente a casa".