L'Inter pressa Simeone: il Cholo dice no ad un assegno in bianco di Suning

Simeone e Conte si giocano la panchina dell'Inter. Sul taccuino del direttore sportivo Ausilio c'è anche il nome di Luciano Spalletti, in uscita dalla Roma

Diego Pablo Simeone si augura di poter sollevare la Champions League con l'Atletico Madrid. I colchoneros hanno già perso due finali, entrambe contro i cugini del Real Madrid, e adesso avranno l'opportunità di vendicarsi dei blancos nelle semifinali che si giocheranno il 2 e il 10 maggio. Il Cholo siede da tanti anni sulla panchina dell'Atletico e a fine stagione potrebbe anche lasciare nonostante le sue ultime dichiarazioni d'amore al club spagnolo.

Simeone ha un chiodo fisso: un giorno vorrà allenare l'Inter. L'ex tecnico del Catania ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2018 e Suning starebbe pressando sempre di più l'argentino per convincerlo a lasciare Madrid per approdare a Milano. Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo Marca, Simeone ha detto "no" all'Inter rifiutando l'assegno in bianco del club nerazzurro per convincerlo a lasciare la Liga. L'Inter manderà via Pioli a fine stagione e sta cercando un sostituto: Conte è stato blindato dal Chelsea e Simeone è dubbioso sul fatto se lasciare o meno la Liga. A questo punto se entrambi dovessero saltare si sta facendo largo il nome di Luciano Spalletti che lascerà la Roma al termine del campionato.