L'Inter va all-in su Dzeko. Icardi apre alla cessione a Roma o Napoli

L'Inter formalizzerà una nuova offerta da 18 milioni di euro alla Roma per avere Edin Dzeko. Sul fronte uscite Icardi pare potrebbe accettare la corte di una tra Roma e Napoli

L'Inter si è ufficialmente sbloccata sul mercato e con l'arrivo di Romelu Lukaku alla corte di Antonio Conte ha dato una vera e propria dimostrazione di forza a tutte le concorrenti del campionato, Juventus in primis. Ausilio e Marotta hanno messo a segno diversi colpi: Diego Godin, Nicolò Barella, Stefano Sensi, Valentino Lazaro e appunto l'attaccante belga ex United, Chelsea, Everton e Anderlecht. Ma non è finita qui dato che la dirigenza nerazzurra sta lavorando su diversi fronti per regalare al tecnico leccese altri tre-quattro rinforzi per arrivare al livello, o quasi, della Juventus di Maurizio Sarri.

Secondo quanto riporta Sportmediaset nella giornata di domani l'Inter formalizzerà una nuova proposta alla Roma per il cartellino Edin Dzeko: 18 milioni di euro contro la richiesta di 20 della società di James Pallotta che potrebbe decidersi a cederlo per poi avere il tempo di trovare il degno sostituto: il preferito è sempre Gonzalo Higuain che al momento non ha alcuna intenzione di muoversi dalla Roma. Questa sera Dzeko giocherà l'amichevole di lusso contro il Real Madrid ma potrebbe essere la sua ultima apparizione con la maglia del club capitolino.

Il bosniaco non vede l'ora di abbracciare Conte all'Inter per iniziare una nuova esperienza con la maglia nerazzurra. Sul fronte cessioni, invece, dopo l'addio di Perisic ci potrebbe essere anche quello di Joao Mario destinato al Monaco con Mauro Icardi che si sarebbe convinto a dire sì eventualmente a Napoli e Roma e non solo alla Juventus. Il Corriere dello Sport ha parlato anche degli ingaggi proposti a Maurito: 9 milioni di euro da parte dei giallorossi, otto da parte degli azzurri.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?