L'Inter va a caccia dell'ottava vittoria. Gagliardini c'è, Murillo recupera

Dopo il settebello l'Inter cerca l'ottava. Da quando sulla panchina nerazzurra siede Pioli la musica è decisamente cambiata ed ora, dopo 7 vittorie consecutive tra campionato, Europa League e coppa Italia, va a caccia di un altro successo per continuare a sperare in un ritorno in Europa. Sulla carta l'impegno di Palermo non è tra i più difficili ma Pioli non si fida e manderà in campo la formazione migliore. Murillo, dopo la prodezza di coppa Italia, dovrebbe giocare al fianco di Miranda nonostante i fastidi alla schiena. Gagliardini dovrebbe essere confermato dal 1' con Kondogbia, sempre in campo nelle ultime gare, che partirà dalla panchina. Certo di un posto Brozovic, ballottaggio tra Banega e Joao Mario, davanti confermatissimo il tridente Perisic, Candreva e Icardi con Eder che scalpita. «Vogliamo continuare su questa strada, i risultati ci stanno dando fiducia e ci permettono di lavorare con serenità», ha detto Pioli.

Un pizzico di serenità in più anche per Corini, cui Zamparini ha confermato la fiducia, per almeno tre giornate. «Cercheremo di essere aggressivi, non possiamo fare solo una partita d'attesa», ha spiegato il tecnico.