Di Livio: "Chi mi ha deluso della Juventus? Naturalmente Higuain"

Angelo Di Livio ha dato la sua opinione sulla sconfitta della Juventus in Champions: "Tra primo e secondo tempo hanno avuto un crollo, sono spariti dal campo"

Angelo Di Livio è rimasto molto deluso dall'andamento della finale di Champions League. L'ex centrocampista della Juventus e della Fiorentina, ai microfoni del Mattino, ha parlato della partita tra i bianconeri e il Real Madrid di Cristiano Ronaldo: "Cosa è successo alla Juventus? Innanzitutto lo dovranno capire loro stessi, all’interno dello spogliatoio. Tra primo e secondo tempo hanno avuto un crollo. L’aspetto nervoso è importante e la Juve ha consumato tutte le energie nei primi 45’. Poi sono spariti. Sono venuti meno nel momento più importante nel secondo tempo".

Di Livio ha poi continuato parlando del netto calo fisico e della sua più grande delusione, ovvero Gonzalo Higuain: "L’aspetto fisico così come quello psicologico sono stati un dramma per la Juve. Per giocare a certi livelli c’è bisogno dei top player. E penso proprio che ai bianconeri manchi ancora qualche giocatore di personalità in grado di poter far fare alla squadra il definitivo salto di qualità. Chi mi ha deluso di più? Sicuramente Higuain. Mi aspettavo molto dal Pipita, o quanto meno qualcosa in più visti i suoi mezzi tecnici e la sua fame di gol. Mi ha dato l’impressione diversa rispetto agli altri. Nessuno nella Juve ha provato a fare la differenza e a far valere le proprie qualità, ma Higuain è quello che maggiormente mi ha impressionato in negativo”.