L'OCCHIO JUVE Il duo-Sassuolo diviso tra Conte e Di Biagio, ma con destinazione Torino

C'è una maledizione centramericana, sui mondiali del 2014. L'Italia del calcio era uscita al primo turno, battuta dalla Costa Rica, nel volley rischiamo la stessa fine restando senza punti nella sfida con la cenerentola Porto Rico, sino a ieri battuta sempre per 3-0. La migliore prova nella storia pallavolistica del piccolo Stato coincide con una serataccia azzurra, già vissuta con l'Iran e in parte contro la Francia, che aveva sottratto un punto. A Cracovia, l'avvio è come sempre complicato, ben presto però i portoricani sembrano inferiori, ben contenuti dai centrali Piano e Anzani, nonostante le 6 battute sbagliate nel primo set. Il secondo set parte male (2-7), la rimonta porta alla parità a 16, ma il blackout finale è sorprendente. Difficoltà anche nel 3° set (19-22), Parodi e Zaytsev firmano il -1, Berruto punta al tiebreak, è invece Torres (27 punti) a trascinare ancora i suoi (13-14, 18-20). In regia entra Travica per il deludente Baranowicz, ma è tardi perché Vettori e Lanza sbagliano battute fondamentali. Ed è il tonfo.

Oggi alle 13,10 c'è Belgio-Francia, occorrebbe un successo pieno dei transalpini per non rischiare una clamorosa eliminazione. Dalle 16,40 Iran-Porto Rico, con i centramericani teoricamente ancora in corsa, perché passano le prime 4. Alle 20,25 (Raisport1) la sfida italiana agli Usa, vincitori di World league ma pure non ancora certi di passare.

Italia-Porto Rico 1-3 : 25-19, 19-25, 23-25, 22-25.

Classifica: FRANCIA 10; IRAN 8; Usa 6; Italia 5; Belgio 4; Portorico 3.