Londra ringrazia le sue calciatrici. Ma il risultato è piuttosto sessista...

Un tweet per suggellare un gran risultato negli ultimi mondiali, piuttosto fraintendibile. Inevitabili le polemiche sui social

Il team di calcio femminile inglese premiato a Edmonton

Il calcio femminile potrà non essere lo sport più seguito al mondo, ma i campionati mondiali che si sono appena conclusi sono stati per la selezione dell'Inghilterra i migliori dal 1966. Le undici ragazze della nazionale sono riuscite ad arrivare fino alle semifinali, ma il ringraziamento dell'account ufficiale non è stato esattamente quello che si aspettavano.

"Le nostre leonesse tornano a essere madri, moglie e figlie oggi, ma si sono meritate un altro titolo - quello di eroi", si leggeva in un tweet del profilo ufficiale. Parole scritte forse con le migliori intenzioni del mondo, ma che tantissimi hanno interpretato come un messaggio piuttosto sessista.

L'account della selezione di calcio ha circa 1,2 milioni di follower. Difficilmente dunque poteva passare inosservato il tweet, che ha scatenato una ridda di commenti poco ripetibili. La federazione ha cercato di difendersi spiegando che il tweet è stato decontestualizzato. "Era un più ampio tentativo di riflettere sulle molte storie personali delle calciatrici". Ma ormai la proverbiale frittata era stata fatta...