Lorenzo a Rossi: "Ha guardato i dati della mia moto"

Lorenzo punta il dito contro Rossi. Ci sarebbero ancora scintille all’interno del box Yamaha tra lo spagnolo e Valentino

Un'accusa diretta. Lorenzo punta il dito contro Rossi. Ci sarebbero ancora scintille all’interno del box Yamaha tra lo spagnolo e Valentino. Infatti, subito dopo le qualifiche sul circuito di Austin, il campione del mondo in carica non si è nascosto e, con una frase abbastanza chiara ha lasciato intendere che il terzo posto del pilota pesarese sia dovuto al fatto che la Yamaha conceda di osservare i dati del compagno di squadra. Insomma tra le righe ha accusato Rossi di aver "copiato" la sua strategia per la moto.

“Valentino questa mattina aveva delle grandi difficoltà e bisogna dire che lo scambio di dati ha avuto un grande effetto per lui, come già capitato tante volte l’anno scorso. Ma nel nostro team è sempre stato così, quindi continuerà così fino alla fine della stagione. Non so cosa succederà in futuro, ma al momento la situazione è questa. E non è solo una questione di setting, ma anche delle marce che utilizzo per affrontare le curve. Non cambierà mai, la Yamaha non vorrà rinunciare a condividere le informazioni tra i suoi piloti“.