Lotito sotto accusa per la telefonata a Iodice. Delrio: "La Figc ora cambi"

Il presidente della Lazio sotto accusa. Le squadre minori: "Considerazioni becere"

Una selva di commenti si è abbattuta su Claudio Lolito, dopo la pubblicazione di una telefonata con Pino Iodice, dirigente generale dell'Ischia, team di Lega Pro. Parole pesanti, finite sul sito di Repubblica, in cui il presidente laziale si sfoga chiedendo chi comprerebbe i diritti se in serie A finissero squadra di cui i fan conoscono molto poco.

"Sono infastidito? Guardo alla sostanza", ha detto il presidente di serie A, Maurizio Beretta, chiarendo però di non volere "drammatizzare" sulle sue parole.

Più netto il commento del sindaco di Frosinone, uno dei team denigrati da Lotito, secondo cui il presidente laziale "sputa veleno sulla parte più nobile del calcio italiano", con "considerazioni becere" che non offuscheranno però "l'immagine e la storia del nostro territorio". Un punto di vista condiviso anche dal Carpi, che chiede l'intervento della procura federale, ma dove tutti rimangono con la bocca cucita.

Uno scandalo che non sembra essere finito qui se è vero, come dice Iodice, che "non è il solo audio" compromettente che potrebbe finire alla stampa. Altri documenti attesterebbero le minacce "in caso di mancato appoggio all'attuale governance, di togliere i finanziamenti che ci spettano". E intanto chiede le dimissioni di Beretta, ma anche di Tavecchio.

Un metodo criticato dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, che però non nasconde "che le parole espresse da Claudio Lotito sono incaute e rischiano di gettare discredito sul mondo del calcio anche in funzione delle cariche istituzionali da lui ricoperte".

Molto diretto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, che ha chiesto al calcio italiano di cambiare.

Commenti

cicero08

Ven, 13/02/2015 - 20:41

Il solito agghiacciante delirio di onnipotenza ostentato da un soggetto che per il miracolo Carraro aveva limitato i danni in calciopoli. Per ridare credibilità al calcio cominciassero ad applicard l'istituto della sospensione cautelare che se non venisse dal pavido Palazzi potrebbe essere attuata dal super procuratore Coni..

cicero08

Ven, 13/02/2015 - 20:45

Tavecchio, quasi impercettibilmente, ha battuto un colpetto. Beretta nemmeno quello. Aspettiamo ora Palazzi o il buon generale dei carabinieri messo a capo della super procura CONI.

cicero08

Ven, 13/02/2015 - 21:19

ah, ma per super Megalò c'è solo il rischio discredito. ..nnamo bene: di questo passo con la FIGC andrebbe commissariato anche il CONI. Dai Del Rio facci un po' vedere chi sei

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Sab, 14/02/2015 - 07:37

E lo contro Marotta-Lotito non centra nulla. I sistemi alla Moggi, che venivano da Torino, sono estranei alla vicenda. Invece dello scontro diretto l'attacco multiplo non è evidente. A che titolo Lotito era intercettato?

puntopresa10

Sab, 14/02/2015 - 08:20

mi dispiace signori, ma lotito dice una verità inconfutabile,queste squadrette che vanno in serie A con quali soldi pagano i diritti del calcio,con le collette.come mai lotito è intercettato,in quale inchiesta e quando ha detto queste cose?mi sembrano veleni nell'ambito politico del calcio in cui i giornalisti di repubblica sono maestri,basta andare a vedere chi è la proprietà.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 03/04/2015 - 21:28

Dalle mie parti quando prendono in giro una persona per "segarla" dal giro degli affari si dice: prenderlo per il pallone.