Luis Enrique furioso con i suoi: nel mirino Piqué, Mascherano e Neymar

Il Barcellona dovrà tentare l'ennesima remuntada contro la Juventus. Luis Enrique crede nell'impresa ma sa che servirà una prestazione mostruosa

Il Barcellona di Luis Enrique ha preso una brutta imbarcata contro la Juventus di Massimiliano Allegri in Champions League. Mercoledì 19 aprile i blaugrana dovranno tentare l'ennesima impresa per ribaltare un risultato altamente negativo maturato nell'andata dei quarti di finale. Il tecnico spagnolo al termine del match era arrabbiato con la sua squadra ma motivato per cercare la remuntada al Camp Nou.

Secondo quanto riportano i media spagnoli, Luis Enrique ha tenuto a rapporto la squadra per più di 30 minuti strigliando i suoi giocatori dopo la brutta prestazione offerta contro la Juventus. Nel mirino dell'ex allenatore delle Roma sono finiti tre giocatori: il difensore Gerard Piqué, il centrocampista Javier Mascherano, autore di una pessima partita, e l'asso brasiliano Neymar che non ha mai punto la difesa bianconera. Il Barcellona crede fortemente nell'impresa ma rifilare 4 gol a questa Juventus e con questa fame di vittoria non sarà assolutamente facile e servirà davvero una prestazione mostruosa contro la Vecchia Signora.

Commenti

cicero08

Ven, 14/04/2017 - 13:55

ma l'anello debole è proprio l'ex allenatore della Roma...

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 14/04/2017 - 14:10

Il Barcellona in tre giorni ha preso due gol dal Malaga e tre dalla Juve ; per quest'anno deve dimenticare campionato e champion.Poi deve rinnovarsi in difesa quasi totalmente .