L'ultimo affronto di Lorenzo nei confronti di Rossi

Il campione del mondo: "Rossi ha modificato la realtà e i media lo hanno aiutato"

Per Lorenzo prima pole della stagione

L'ennesimo affronto nei confronti di Valentino Rossi. Jorge Lorenzo non perde occasione per conferma la sua scarsa sportività. Infatti, in una intervista al Mundo Deportivo, attacca il pilota italiano: "Solo lui può fare qualcosa per far scendere la tensione, io non ho problemi con nessuno, ma lui ha modificato la realtà delle cose. Le polemiche? No, non è stata una bella pubblicità per il nostro sport. Ma come è successo in Formula 1 ai tempi di Senna e Prost è possibile che il Motomondiale abbia acquistato un po' di popolarità in più, solo che sarebbe stato meglio che ciò avvenisse per la spettacolare gara di Phillip Island e non per le polemiche del dopo-Sepang".

Sul rapporto con Rossi dice: "Non lavoriamo insieme, siamo nello stesso team ma ognuno ha il suo staff personale. Corriamo entrambi sulle Yamaha, ma le moto non sono uguali e non lo sono neanche i meccanici, andiamo in pista per vincere e battere tutti, compagno di team e avversari. In condizioni normali, a fine campionato i rapporti sarebbero tornati normali, ma dopo quanto accaduto a Sepang e le convinzioni che ha maturato Valentino a tal proposito, ci vorrà del tempo perché le relazioni tornino a essere come prima. Per quanto mi riguarda non c'è nessun problema, non ci sono rancori, rispetto tutti i piloti dentro e fuori le piste. Basta vedere le ultime 5-6 gare, se così fosse Marquez non mi avrebbe superato a Phillip Island. Però sappiamo l'influenza che ha Rossi sui mezzi di comunicazione, ha tantissimi tifosi e alla fine in tanti hanno creduto alla sua teoria, uno sportivo con molta influenza sulla stampa può modificare la realtà ed è quello che è avvenuto. Io e Marquez siamo attaccati in Italia proprio per l'influenza che hanno le dichiarazioni Rossi, i giornalisti italiani difendono le sue teorie e la gente segue quello che sente e quello che legge. In Spagna mi sento difeso, la stessa cosa vale per Marquez, è stato difeso anche lui perché è evidente che Marc non ha fatto nulla di male. Lui in Malesia ha cercato di fare la sua gara, è stato Valentino a commettere un'irregolarità. Poi, a Valencia, sono stati i piloti italiani a dire pubblicamente che avrebbero cercato di aiutare Rossi. I fischi sul podio a Valencia? Arrivavano dai tifosi di Rossi, non dagli spagnoli, ma tutto questo non mi piace e vorrei che nel Motomondiale tornasse l'atmosfera che c'era qualche anno fa. Adesso solo Rossi può far sì che le tensioni si abbassino, Valentino dovrebbe mandare un messaggio forte ai suoi tifosi per calmare gli animi, ma non so se è disposto a farlo".

Commenti
Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 27/11/2015 - 10:29

Fariseo ipocrita come la maggior parte dei catalani.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Ven, 27/11/2015 - 10:37

Chi ha la coscienza sporca si agita e parla anche quando nessuno gli chiede niente, come in questo caso. Ed anche la considerazione, fuori dalla realtà, che certi fatti vergognosi potrebbero accrescere la notorietà del MotoGP tradiscono il nervosismo di chi sa benissimo che invece, quando il "Dottore" si ritirerà, la MotoGP avrà una perdita notevolissima di soldi ed interesse. P.S. La vicenda comunque è stata d'insegnamento, perché dovrebbe ha permesso di capire che c'è qualcosa peggio degli spagnoli truffaldini...e cioè gli italioti che per invidia e meschinità parteggiavano per loro invece che per Rossi: siamo sempre un "volgo disperso"...

giovauriem

Ven, 27/11/2015 - 11:26

buffone spagnolo , abbiamo anche visto l'ultima gara , dove il tuo socio in affari marquez , almento 3 volte ha dovuto frenare bruscamente per non tamponarti , tanto era più veloce di te .

linoalo1

Ven, 27/11/2015 - 11:27

Un bel tacer non fu mai scritto!!

greg

Ven, 27/11/2015 - 11:33

Ho già espresso il mio parere su Rossi nei giorni caldi del prima e dopo l'ultima gara in Spagna, ma su una cosa Lorenzo ha ragione, è estremamente evidente: ""Però sappiamo l'influenza che ha Rossi sui mezzi di comunicazione, ha tantissimi tifosi e alla fine in tanti hanno creduto alla sua teoria, uno sportivo con molta influenza sulla stampa può modificare la realtà ed è quello che è avvenuto."". Cui aggiungere la tifoseria degli italiani, che è più campanilismo che ammirazione per uno sportivo (leggi fanatismo). Si suole dire "vinca il migliore", e Rossi non ha vinto, significa che fin dall'inizio del campionato non è stato il migliore. Ha avuto anni in cui il suo vantaggio era sempre abbondante, segno della sua superiore capacità di pilota, ma ora non è più così, basta ricordare le polemiche che ha sempre innescato con Biaggi, e l'insofferenza alla presenza di Casey Stoner che gli portò via il titolo. Rossi, pilota eccezionale, ma sportività vicina allo zero

Rossana Rossi

Ven, 27/11/2015 - 11:33

Quanto sia cre.tino lo dimostra il fatto che non capisce come gli farebbe meglio stare zitto invece di sparare sentenze che nessuno gli chiede. Forse ha una bella codina di paglia sapendo di averla fatta grossa?.........

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Ven, 27/11/2015 - 11:38

.....Lorenzo hai vinto sul campo....7 vittorie non si conquistano con le chiacchiere...il resto è solo fuffa

amedeov

Ven, 27/11/2015 - 11:44

Una scusa non richiesta è una accusa manifesta

Fjr

Ven, 27/11/2015 - 11:45

@Andrea B, infatti Ezpeleta, la prima cosa che ha fatto non è' stato congratularsi con Lorenzo , ma pararsi il cubo andando a trovare Rossi, rimediando la più' grossa figura di M...a della storia del motociclismo, questo per far capire quanto poco conta il Dottore per la MotoGP

giovanni PERINCIOLO

Ven, 27/11/2015 - 11:54

SxxxxxO!!!

agosvac

Ven, 27/11/2015 - 13:22

L'unica che potrebbe fare cessare le polemiche sarebbe l'Honda cacciando dalla squadra un pilota da lei pagato che ha favorito un pilota della squadra avversaria.

claudioarmc

Ven, 27/11/2015 - 13:44

Quanto dolore nel suo futuro

vianprimerano

Ven, 27/11/2015 - 13:48

Posso solo dire che Jorge Lorenzo e Marc Marquez sono due persone molto negative, false, se non addirittura sataniche!

vittoriomazzucato

Ven, 27/11/2015 - 13:56

Sono Luca. No, Valentino non vuole mandare il messaggio che chiede lorenzo e Valentino ha ragione. Marquez deve comportarsi da campione e non attaccare Valentino in gara per favorire lorenzo. lorenzo pensa al mondiale 2016 e difenditi perché ne avrai bisogno. GRAZIE.

marcs

Ven, 27/11/2015 - 14:34

Concordo con greg, per quanto gli spagnoli si siano comportati male, e siano forse stati antisportivi, se Rossi fosse arrivato alle ultime due/tre gare con un vantaggio maggiore il campionato l'avrebbe vinto. E' lo sport.

Fondue

Ven, 27/11/2015 - 14:37

Stultus quoque si taquerit, sapiens reputabitur !

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 27/11/2015 - 14:39

La simpatia non è certo il punto forte di Lorenzo, l'ipocrisia invece sì. Il mondo intero ha visto come veramente sono andate le cose. Cosa crede questo bamboccio spagnolo, che siamo tutti con le fette di prosciutto sugli occhi? Falso e ipocrita.

Seawolf1

Ven, 27/11/2015 - 15:13

Cialtroneria

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 27/11/2015 - 15:23

PECCATO; PER JORGE LORENZO CHE IL 52% DEI SUOI CONNAZIONALI É CONTRO DI LUI PER IL BISCOTTONE FATTO DA LUI E MARQUEZ; LUI DOVREBBE STARE ZITTO PER 10 ANNI; PERCHE IL DANNO ARRECATO DA LUI É MARQUEZ AL MOTOGP É ENORME; É QUESTO SI VEDRÁ IL PROSSIMO ANNO; QUANDO I SPETTATORI NON ANDRANNO PIU A VEDERE LE SUE SCHIFEZZE É QUELLE DI MARQUEZ!!!.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 27/11/2015 - 15:35

QUESTO FALSO E CORTESE HA ROTTO VERAMENTE LE PALLE CON LA SUA IPOCRISIA. E' UN PICCOLO UOMO SENZA DIGNITA' E SENZA CARATTERE. CONTINUA A MENARLA PERCHE' SA CHE HA VINTO IN MALO MODO E IL VINCITORE MORALE E' E RIMARRA' PER SEMPRE SUA MAESTA' VALENTINO ROSSI. L'UNICO VERO FUORICLASSE DELLE DUE RUOTE.

emigrante48

Ven, 27/11/2015 - 15:48

Ti aspettiamo sui circuiti italiani e europei dove Valentino The Best é l´idolo, cabron español!!!