LUNEDÌ LA FIRMA CON THOHIRMoratti: «Scudetto? Piano... Guarin, reazione sbagliata»

In attesa del passaggio di consegne (la firma con Thohir avverrà lunedì) Massimo Moratti parla del successo sofferto con la Fiorentina: «Capita di soffrire in tutte le partite, perchè sono tutte difficili, per cui bisogna sempre creare qualcosa o con il gioco o con il carattere ed è quanto è accaduto con i viola». Moratti frena gli entusiasmi del buon inizio di stagione. «Inter da scudetto? Se me lo dite ad ogni gara e poi magari si perde... Per ora vediamo di far bene, siamo soltanto all'inizio», così il patron nerazzurro. Che non vuole fare paragoni tra Mazzarri e Mourinho («non ci sono confronti da fare, abbiamo una squadra di carattere con giocatori che hanno amor proprio e voglia di dimostrare») e non bacchetta Guarin dopo il gesto polemico per i fischi ricevuti dal pubblico: «Ha avuto una reazione forse sbagliata, ma è un bravo ragazzo ed era dispiaciuto». Infine l'elogio a Cambiasso: «È stato decisivo e ci ha trascinato, sono felice per lui e la sua famiglia».