Tragedia nel basket: Moore e quell'ultima schiacciata fatale

Aveva solo 26 anni l'ex giocatore del Caserta e del Venezia deceduto sul campo pochi giorni dopo essere arrivato nella nuova squadra in Macedonia

Pallacanestro in lutto per Cameron Moore, il cestista di 26 anni deceduto in Macedonia dopo un collasso in seguito a una schiacciata.

Moore, un pivot i due metri e 8 centimetri, era affetto da cardiomegalia, un ingrossamento del cuore che era stato riscontrato nel 2013 dallo staff medico della Juvecaserta, al suo arrivo in Italia.

Gli era stato consentito di proseguire l'attività a patto di sottoporsi a controlli semestrali.

A Caserta aveva giocato pochi mesi realizzando 155 punti e 77 rimbalzi prima del taglio a Natale per un'operazione al menisco. La stagione successiva era approdato a Venezia dove aveva disputato appena 11 partite.

Nel giugno 2015, sempre a causa della cardiomegalia, era entrato in coma ma si era ripreso e aveva scelto di non abbandonare il basket.

Commenti

Holmert

Gio, 06/10/2016 - 11:38

Perché non è stato usato il defibrilaltore. Nel caso Morosini,giocatore del Livorno morto sul campo del Pescara, i medici sono stati condannati al carcere ed a pagare alcune migliaia di euro,per non averlo usato. Qua, come la mettiamo?

cgf

Gio, 06/10/2016 - 13:46

@Holmert qua o in Macedonia? mai stato oltre l'adriatico, vero? avrebbe...