Malagò ufficializza la candidatura «Per il Coni ci sono anche io» Sfida con Pagnozzi per il dopo Petrucci

Giovanni Malagò (prima foto dall'alto) ha ufficializzato la sua candidatura alla presidenza del Coni. «Penso di aver maturato un'esperienza che può supportare lo sport del nostro paese» le parole pronunciate ieri dall'attuale presidente del Circolo Canottieri Aniene. Assolto dall'accusa di abusi edilizi in occasione dei mondiali di nuoto del 2009 a Roma, Malagò ha confermato ciò che già era nell'aria: «Avevo deciso di aspettare la fine delle Olimpiadi, ma quando Pagnozzi ha ufficializzato la sua candidatura, Petrucci mi ha dato il via libera per farlo anche io».
Malagò sfiderà proprio Raffaele Pagnozzi per la sostituzione di Gianni Petrucci, in procinto di diventare presidente della federazione di basket. Il segretario generale del Coni e capo della missione azzurra ai Giochi, sabato aveva annunciato la sua candidatura ed è attualmente il favorito alla corsa per la poltrona più importante del nostro sport. Ma alle elezioni previste nel febbraio del 2013 potrebbe esserci anche Luca Pancalli, vicepresidente del Coni e presidente del comitato italiano paralimpico: la sfida è aperta.