Maldini: "Milan super grazie a Montella. Sarri? Mi ricorda Sacchi"

Maldini ha scritto pagine indimenticabili della storia del Milan. L'ex capitano di mille battaglie ha presentato il match tra i rossoneri e il Napoli di Sarri

Paolo Maldini è stato uno dei capitani storici del Milan, una bandiera che ha messo insieme 902 presenze complessive e 33 reti al suo attivo con il Diavolo. L'ex difensore rossonero in carriera ha messo in bacheca: 7 Scudetti, 5 Supercoppe Italiane, 1 Coppa Italia, 5 Champions League, 5 Supercoppe Europee, 2 Coppe Intercontinteali e un Mondiale per club. Maldini, dunque, è uno dei giocatori più vincenti della storia del calcio italiano e mondiale.

L'ex capitano del Milan, ai microfoni di Top Calcio 24, ha parlato della sfida tra la squadra di Montella e il Napoli di Sarri ed ha elogiato il lavoro dei due tecnici, paragonando quello degli azzurri ad Arrigo Sacchi: "Sarri assomiglia molto a Sacchi. Il gioco del Milan è molto diverso da quello del Napoli, ma è divertente, ricco di giovani e il grande merito va dato a Montella, che ha fatto un grande lavoro. Il terzo posto? Il Milan deva puntarci per com'è messo in classifica e per quello che ha fatto nel girone d'andata, anche se Juventus, Roma e Napoli sono più forti e l'obiettivo reale è l'Europa League".