Mancini elogia Balotelli: "Deve capire che può diventare un campione"

Balotelli si sta ben comportando in Ligue 1 con la maglia del Nizza. Roberto Mancini, suo grande mentore già ai tempi dell'Inter, esalta Supermario

Mario Balotelli è rinato al Nizza: il centravanti nato a Palermo dopo due anni di vacche magre con le maglie di Liverpool e Milan, che gli avevano fatto perdere credibilità e la Nazionale Italiana, è tornato ad alti livelli. Il suo abile procuratore Mino Raiola, è stato sempre convinto che il suo assistito si sarebbe rilanciato con la maglia dei rossoneri di Francia e fino a questo momento i numeri sono dalla parte di Balotelli: 6 reti in 5 partite disputate tra Ligue 1 e Europa League. Oggi l'Equipe, in prima pagina, ha titolato in maniera inequivocabile, riferendosi a Supermario: "L'indomabile". La stampa francese e i tifosi del Nizza sono ai piedi dell'ex attaccante di Manchester City e Milan.

Il quotidiano francese ha poi intervistato Roberto Mancini, grande mentore di Balotelli, che l'ha fatto esordire in Serie A, con la maglia dell'Inter, all'età di soli 17 anni. Ecco le parole dell'ex tecnico del Galatasaray: "Deve capire che può essere un fuoriclasse. Sembra che tutto il mondo abbia sempre qualcosa da dire su di lui e per Mario a volte può essere pesante, ma alla fine ho accettato perché sono felice per lui, che sta bene a Nizza. E lui sempre si è comportato molto bene con me. Balotelli è fantastico, come giocatore e come ragazzo. Nel bene e nel male. Si tratta di un giocatore speciale per me, per tutto quello che ha fatto sul campo, e anche fuori. Io lo rispetto molto. Spero che capisca di avere la possibilità di diventare un giocatore di altissimo livello".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 13/10/2016 - 16:40

Se l'ha detto mancini, c'è da crederci.

VittorioMar

Gio, 13/10/2016 - 17:20

...importante non "IMPORLO" in Nazionale!!!