Maradona dice sì alla Var: "La tecnologia porta trasparenza"

Diego Armando Maradona, l'autore della famosa "mano de Dios", si dice a favore della moviola in campo: "La tecnologia è positiva, è ora di cambiare"

A oltre 30 anni dal suo gol più controverso, la "Mano de Dios" contro l'Inghilterra ai Mondiali del 1986, Diego Armando Maradona si dice favorevole all'introduzione della tecnologia nel calcio. "Vista la velocità con cui la tecnologia sta avanzando e il fatto che ormai viene usata in tutti gli sport lo usa come possiamo non pensare di usarla anche nel calcio?", ha detto il Pibe de Oro nel corso di una intervista alla Fifa. Parlando della Var, Maradona ha ricordato: "La gente pensava che si sarebbe perso un sacco di tempo, che avrebbe causato solo fastidio. Ma non è così".

"La tecnologia porta trasparenza e qualità e favorisce le squadre che decidono di attaccare e prendere dei rischi", ha sottolineato ancora l'ex numero 10 del Napoli e dell'Argentina. Maradona è quindi tornato con la mente alla Coppa del Mondo del 1986 e al suo famoso gol di mano contro l'Inghilterra.

"Ovviamente ci penso ogni volta che parlo del mio sostegno per l'uso della tecnologia", ha detto con una risata. "Ci ho pensato e, certamente quel gol non ci sarebbe stato con l'uso della tecnologia", ha ammesso Maradona, per poi aggiungere: "Ai Mondiali del 1990 usai la mano per fermare la palla sulla linea contro l'Unione Sovietica. Siamo stati fortunati perché l'arbitro non lo vide. Allora non c'era la tecnologia, ma è una storia diversa oggi".

In effetti, con la tecnologia tanti casi controversi nella storia del calcio sarebbero stati facilmente risolti. "Non c'è solo il mio gol nel 1986. Non dimentichiamo che l'Inghilterra ha vinto la Coppa del Mondo del '66 con un gol oltre la linea. Poi è successo a loro nel 2010, quando un gol di Lampard contro la Germania non venne convalidato", ha ricordato Diego.

"Ci sono stati un sacco di episodi per cui la storia della Coppa del Mondo sarebbe stata diversa con l'uso della tecnologia", la conclusione di Maradona.