Maradona irride il Brasile, per Mou spettacolo straziante

Brasile-Germania fa ancora discutere. E anche Maradona e Mourinho hanno detto la loro

Brasiliani in ginocchio di fronte alla superiorità tedesca

Tra tutti i commenti arrivati dopo la sconfitta del Brasile nella semifinale con la Germania non poteva mancare quello di Diego Armando Maradona che, già a partire dalla prima partita disputata dai Verdeoro, non aveva lesinato critiche alla squadra di Scolari (a dire la verità Diego non aveva trattato con i guanti nemmeno la sua amata Argentina). Dopo il 7 a 1 subito dalla Germania, Maradona si è presentato sorridente nel suo programma "De Zurda" su Telesur, ricordando subito ai milioni di tifosi brasialiani in lacrime il risultato rimediato nella semifinale. 

Ha anche dichiarato che il match si sarebbe potuto interrompere dopo il 6 a 0 perché era terminato il primo set. L'Argentino più famoso della storia del calcio ha voluto ribadire come la Germania abbia letteralmente schiacciato il Brasile, visto che ogni azione creata dai Tedeschi è terminata con un gol o con un mezzo gol; secondo lui l'assenza di Neymar ha spento completamente il Brasile sul piano del gioco.  Si è anche dichiarato sorpreso dal tentativo fatto da parte di Julio César di spiegare i motivi della sconfitta, impossibile da giustificare a parole. Non sono mancate, viceversa, lodi alla Germania, definita squadra dai piedi buoni e che difficilmente sbaglia un passaggio. Infine, in merito ad una possibile finale tra Argentina e Germania, Maradona si è detto fiducioso di un trionfo dell'Albiceleste. 

Altro intervistato di lusso è stato Josè Mourinho, che ha definito "straziante" il risultato della partita dichiarando che, forse, la squadra brasiliana ha cercato troppo lo spirito di squadra invece del gioco. Per Mou il Brasile era troppo fragile difensivamente dinnanzi ad una Germania molto sicura della propria forza; ha voluto comunque difendere David Luiz, giocatore del suo Chelsea.