Maradona ringrazia: "Nessuno mi ha mai amato come i tifosi del Napoli"

Maradona è diventato cittadino onorario di Napoli: "Sono cittadino da quando sono arrivato qui. Ringrazio De Magistris per avermi messo in mezzo a tutto questo"

Il 5 luglio del 1984, uno giovane Diego Armando Maradona sbarcava in quella che sarebbe stata la sua seconda casa, ovvero Napoli. 5 luglio 2017, a distanza di 33 anni, la città ha voluto conferire la cittadinanza onoraria a quel calciatore che per anni, e tutt'oggi, ha fatto innamorare migliaia di tifosi partenopei. Maradona, ieri sera, è stato festeggiato alla grande in piazza del Plebiscito con il sindaco De Magistris che ha consegnato all'ex Pibe de Oro la cittadinanza. Il Sindaco De Magistris si è fatto promotore di questa iniziativa: "Oggi consegniamo la cittadinanza onoraria a Diego Armando Maradona. Condivido le parole dette da Diego ieri riguardo al fatto che è napoletano da sempre. Diego ha fatto sognare i tifosi napoletani e poi ha trasformato i sogni in realtà, per questo merita la cittadinanza onoraria. Resterai per sempre il nostro numero 10. Adesso sarai ufficialmente un cittadino napoletano, Diego, tu che sei il calciatore più grande di tutti i tempi".

Maradona si è detto onorato per questa prestigiosa investitura da parte di tutta la città: "Sono cittadino da quando sono arrivato a Napoli. Nessun popolo mi ha voluto così bene quanto i napoletani. Ringrazio il sindaco De Magistris per avermi messo in mezzo a tutto questo e voglio ringraziare tutta Napoli, perché io giro il mondo e vedo sempre scritte col mio nome in questa città. Grazie anche a quelli che non volevano che io diventassi cittadino napoletano, perché così si dimostra che questa è una democrazia e possiamo parlare di tutto. Vogliamo dimostrare di aver fatto qualcosa per questa città. Sono da sempre un vostro fratello. Sono commosso perché Napoli, dopo trentatré anni, mi fa cittadino. Però, ripeto, mi sono sentito napoletano sempre".

Commenti
Ritratto di la fuga di logan

la fuga di logan

Gio, 06/07/2017 - 16:26

Adesso però abbi il coraggio di viverci a Napoli, senza retorica!!!

Doc47

Gio, 06/07/2017 - 18:55

Forse dare la cittadinanza a un calciatore evasore fiscale, drogato ed etilista non mi sembra debba rientrare tra le priorità di de magistris e di Napoli. Se il sindaco non riesce a vedere dove sono i problemi della città può chiedere aiuto ai napoletani onesti.

MARCO 34

Gio, 06/07/2017 - 19:45

Com'è finita la sua vicenda con il fisco? Penso che tutti gli evasori e i tossici possano meritare una cittadinanza onoraria come lui!

Trinky

Gio, 06/07/2017 - 20:24

ECHISSENEFREGA SI PUO' DIRE?

Ritratto di giovanni pellicane

giovanni pellicane

Gio, 06/07/2017 - 20:39

solo a Napoli possono premiare un drogato e un evasore fiscale, Maradona mi fai solo tanta pena. drogandoti sei stato un buon calciatore, ma la tua vita e stata un fiasco in tutti i sensi, non sei un esempio da seguire per i giovani.

Ritratto di giovanni pellicane

giovanni pellicane

Gio, 06/07/2017 - 20:42

io le avrei dato il carcere a vita altro che cittadinanza onoraria, un brutto esempio per la nostra gioventu.

leo_polemico

Gio, 06/07/2017 - 22:14

Che Maradona sia stato un campione, qualche volta "furbetto" come nel caso del gol segnato di mano, come giocatore di calcio è sicuro. Che sia stato un evasore fiscale e che abbia fatto uso di droghe è però altrettanto vero. E' veramente scandaloso che, con questo curriculum, Napoli abbia voluto concedergli la "cittadinanza onoraria" quando di "onorario" nel comportamento di questo ex calciatore non c'è stato proprio nulla. Se fossi stato napoletano mi sarei offeso e l'avrei considerata uno schiaffo morale a tutti gli italiani che hanno cercato di vivere, qualche volta di sopravvivere, onestamente.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 06/07/2017 - 22:40

Evasore, drogato, un figlio non riconosciuto. Solo napoli poteva dargli la cittadinanza.

giovinap

Ven, 07/07/2017 - 08:35

la fuga di logan e marco 34 , perche non vi purgate ?...ma non le viscere ; il cervello .

Vigar

Ven, 07/07/2017 - 09:26

Grazie de magistris, un nuovo gran bel regalo per la città e per l'italia tutta!

Cinele

Ven, 07/07/2017 - 09:38

Ma a Napoli ancora stanno appresso a questo elemento?