Maradona si sente male durante Argentina-Nigeria, ora sta bene

Malore per El Pibe de Oro nel corso del match che ha visto la sua Argentina battere la Nigeria negli ultimi minuti di gara e qualificarsi per gli ottavi di finale: Maradona rassicura tutti, ora sta bene

Non è stata certo una partita priva di emozioni, quella che nella serata di ieri ha visto trionfare l'Argentina sulla Nigeria solo negli ultimi minuti, grazie alla rete messa a segno da Rojo. Un match ad alta tensione fino al fischio finale, per i tifosi davanti al televisore e per quelli in tribuna a San Pietroburgo. Tra coloro che hanno visto Leo Messi e compagni qualificarsi agli ottavi del mondiale anche Diego Armando Maradona, che come sempre non ha fatto nulla per passare inosservato.

Dalla preghiera al dito medio, ancora una volta sugli spalti è andato in scena lo spettacolo de El Pibe de Oro. Attimi di paura quando l'ex numero 10 si è sentito male, tanto da richiedere l'intervento del personale medico. Nulla di grave, in ogni caso, come ribadisce il diretto interessato con un post condiviso su Facebook: "Voglio solo dirvi che sto bene, che non sono e non sono stato ricoverato; durante l'intervallo della partita con la Nigeria ho avuto un forte dolore alla nuca e un mancamento".

Castellano | Italiano | Inglés Quiero contarles que estoy bien, que no estoy ni estuve internado. En el entretiempo del...

Pubblicato da Diego Maradona su Martedì 26 giugno 2018

Nonostante il consiglio ricevuto dai sanitari, Maradona ha deciso di non abbandonare l'albiceleste e rimanere fino al 90esimo per offrire il suo supporto a una nazionale sembrata nelle prime due sfide parecchio in difficoltà: "Un medico mi ha visitato e mi ha consigliato di tornare a casa prima del secondo tempo, ma ho deciso di rimanere perché ci stavamo giocando il tutto per tutto, come sarei potuto andarmene?"

Ora per la leggenda del calcio argentino qualche giorno di riposo, prima di tornare con tutta probabilità sugli spalti a sostenere la sua squadra nell'ottavo di finale che sabato la vedrà impegnata contro la Francia, un avversario di certo ben più ostico della Nigeria. Sarà un altro match ad alta tensione.

Commenti
Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mer, 27/06/2018 - 12:34

Teatro,credo ben retribuito,in favore di Puma

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Mer, 27/06/2018 - 13:38

Paura? Per favore...siamo seri...Dovrei preoccuparmi per un miliardario arrogante cafone violento dedito a vizi inconfessabili e affetto da un io inferiore solo a quello di Scalfari e Renzi? Per favore...siamo seri...

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 27/06/2018 - 13:45

U panzone sta esagerando con la vodka.

Malacappa

Mer, 27/06/2018 - 14:03

Sto tipo e' di una cafoneria ignoranza monumentale e ieri era ubriaco o drogato tanto che lo tenevano stretto perche' non cadesse di sotto bandirlo dagli stadi e' un mal esempio

Stormy

Mer, 27/06/2018 - 14:27

Patetico, cafonissimo ed impresentabile. Questo è Maradona fuori dal campo. Fossi argentino me ne vergognerei.

levy

Mer, 27/06/2018 - 14:37

Maradona ha il talento distribuito in modo insolito: tutto nei piedi e niente nella testa.

Reip

Mer, 27/06/2018 - 16:08

Che pena di uomo... Che tristezza... Un panzone tanto arrogante quanto cafone! L’antitesi dello sportivo!

Ritratto di italiota

italiota

Mer, 27/06/2018 - 16:27

El "Pibe de ERO" non si smentisce mai

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 27/06/2018 - 17:13

senti come squittiscono i patani, solo per che l'immenso(come calciatore) non ha mai voluto giocare nei loro paeselli! ah ah ah! la storia si divide in "avanti cristo e dopo cristo" il calcio si divide in "avanti maradona e il dopo maradon" tutto quello che fanno i grandi calciatori d'oggi è stato inventato da mano de dios, fatevene una ragione, un genio non è mai una persona normale, leonardo da vinci fecit!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 28/06/2018 - 08:01

Se dovesse schiattare, penso che continueremmo a rimpiangerlo come giocatore. Come uomo non serve più a nessuno. D'imbecilli c'è una tale abbondanza.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 30/06/2018 - 14:58

Ce ne abbiamo avuto uno anche noi che arringava dalla balaustra e si sa come è andato nel pallone.