«Mario Balotelli? Ha la testa dura ma è un campione»

«Vorrei che Balotelli restasse. Mario è una testa dura e lo dico con tutto il rispetto che ho per lui. Al tempo stesso, però, è anche un campione. Sono felice che sia al Milan. Credo che abbia ancora tanto da esprimere e che possa diventare un campione maturando. Non mi chiedete la certezza che giocherà nel Milan. Parlo da tifoso e lo vorrei sempre avere nella nostra squadra. Le decisioni, però, le prendono altri. Io spero che resti». Parola di Piersilvio Berlusconi, vicepresidente Mediaset, che ha difeso il bomber durante la serata per la presentazione dei palinsesti autunnali. Da Piersilvio pieno appoggio ad Inzaghi: «L'ho sempre stimato come giocatore e lo considero una persona intelligente, carica di entusiasmo ed equilibrata. Pippo è una persona speciale». Mentre con Seedorf: «Avevo capito che sarebbe andata così dall'atmosfera che si era creata attorno a lui». Un pensiero a Kakà, «Vederlo andar via è un colpo al cuore» ed uno a sua sorella Barbara. «Non vedo dualismi con Galliani. Lei si occupa soprattutto dell'aspetto commerciale».