Marion Bartoli spera: "Voglio un'altra chance nel tennis"

La Bartoli è stata costretta ad un lungo stop per via di una malattia che le aveva distrutto il sistema immunitario e il metabolismo: "In quei giorni terribili, lo sport mi ha tenuta aggrappata alla vita"

Marion Bartoli è una tennista francese che in carriera ha vinto 8 titoli Wta. La sua più grande affermazione è stato il trionfo a Wimbledon nel 2013 quando sconfisse in finale Sabine Lisicki con il punteggio di 6-1, 6-4. La 33enne di Le Puy-en-Velay, di chiare origini italiane, nell'estate del 2016 per via di un misterioso virus fu costretta a passare oltre quattro mesi in ospedale. La Bartoli, infatti, giunse a un passo dalla morte visto che la malattia le aveva devastato il metabolismo e il sistema immunitario facendola passare dai suoi 70 chilogrammi a soli 41.

La Bartoli ora è uscita dal tunnel, ha ripreso tutti i chili persi per via della malattia e ha raccontato quei mesi che l'hanno fatta essere ad un passo dalla morte: “In quei giorni terribili, lo sport mi ha tenuta aggrappata alla vita. Quando si passa un’esperienza del genere, è una prova: ma allora mi sono resa conto che quello che avevo fatto sui campi era stato eccezionale. Per questo voglio darmi un’altra chance, voglio finire ciò che avevo interrotto nel 2013". Qualcuno aveva parlato di un suo ritorno immediato nel circuito ma è stata la stessa tennista a smentire un suo rientro immediato: "L’unica certezza è che voglio ritornare a fare ciò che adoro, ma è difficile dire in che misura. Non so se il mio corpo possa continuare a sottoporsi a allenamenti che stanno crescendo di intensità, non so come risponderanno la spalla e le ginocchia. Vivo alla giornata. Adesso credo di essere al 40-50 per cento e tornerò solo quando sarò sicura di poter dare il 100% come cinque anni fa".

Commenti
Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 08/03/2018 - 09:13

La Bartoli non è di chiare origini italiane ma CORSE!!!