Marotta ammette: ''Io all'Inter? Si è possibile''

Beppe Marotta e l'Inter sono sempre più vicini, arriva l'ammissione dell'ex dirigente bianconero: ''Io all'Inter? Si è possibile. Certamente resterò in Italia''

Beppe Marotta e l'Inter, un matrimonio sempre più vicino a celebrarsi, arriva l'ammissione dell'ex dirigente della Juventus.

E' partito il countdown che porterà Beppe Marotta all'Inter, è lo stesso dirigente che ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la premiazione del Radicchio d'oro a Castelfranco Veneto. Poche parole che fugano ogni dubbio: ''Io all'Inter? Si è possibile'' per poi precisare ''Certamente resterò in Italia''.

Un feeling sempre più forte tra le parti, che ha convinto l'artefice della rinascita juventina a scegliere la nuova avventura a Milano con la grande ambizione di portare la Beneamata ai livelli della Juventus e dei top club europei. Marotta prenderà il controllo dell'intera area sportiva del club nerazzurro, affiancando Piero Ausilio che conserva un importante ruolo operativo. Le deleghe sulla gestione sportiva saranno mantenute da Alessandro Antonello, l'attuale amministratore delegato. Tra dicembre e gennaio si attendono i passi ufficiali.

Secondo gli ultimi rumors di rumors di mercato, Marotta avrebbe già individuato le priorità di mercato. Il primo nome è Luka Modric ma considerata l'impossibilità di trattare con il Real Madrid a gennaio, ogni tentativo sarà concentrato per l'estate. Altro obbiettivo è il francese Anthony Martial in forza al Manchester Utd, già vicino all'Inter in uno scambio sfumato con Perisic e alle prese con un difficile rinnovo con i Reds.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 13/11/2018 - 12:40

afafdert, secondo me higuain e marotta sono due infiltrati sotto copertura!