Marotta: "Pjanic in difficoltà? Normale, la Juventus non è la Roma"

Marotta ha parlato degli obiettivi di mercato della Juventus, Bentancur e Witsel, ed ha spiegato le difficoltà di ambientamento di Pjanic

L'amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta ha parlato di mercato ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport. Ecco le parole del dirigente bianconero su Witsel e Bentancur: "Non nascondo che stiamo lavorando su questi due giocatori: su Bentancur abbiamo un diritto di prelazione che scade ad aprile del 2017 e lo eserciteremo. Non lo porteremo a Torino a gennaio, ma l'anno prossimo. Witsel, invece, rappresenta un'opportunità perché scade nel giugno del 2017 e abbiamo avuto dei contatti con lo Zenit per tentare di anticipare l'acquisizione e rimaniamo in contatto per avere la risposta definitiva".

Marotta ha poi parlato delle difficoltà incontrate fino a questo momento da Miralem Pjanic, per cui la Juventus ha speso 32 milioni di euro in estate per strapparlo alla Roma: "Il mercato ci ha dato soddisfazioni, non ci dimentichiamo che è partito un giocatore come Pogba ma sono arrivati Higuain, Pjanic, Benatia e Pjaca. Le difficoltà di Pjanic? Sta avendo delle difficoltà di inserimento ma rientra nella logica di adattamento, la differenza tra l’ambiente romano e quello di Torino è evidente. Passo dopo passo sta assimilando nuove situazioni, ora capisce cosa significa giocare con la maglia della Juventus. Siamo pazienti e lo aspettiamo, siamo consapevoli del suo valore".

Commenti

cicero08

Lun, 19/12/2016 - 12:21

insomma è al livello di Coman e non di Pogba....