Mascalzone Latino lancia la prima sfida 2017 nelle acque di Key West

Lunedì 16 il via alla Quantum Key West Race Week in Florida. Vincenzo Onorato al timone di un J70 varato a novembre che debutta per la prima grande regata intercontinentale

Mascalzone Latino mette le vele al vento per il debutto nel circuito delle grandi regate intercontinentali, e lo fa in America, nelle acque della Florida, con una barca tutta nuova, il J70 varato lo scorso novembre a Montecarlo. Il campo di regata è quello della Quantum Key West Race Week edizione del Trentennale, un ritorno quattro anni dopo l’ultima partecipazione con un Melges 32 timonato da Vincenzo Onorato. Quelle di Key West sono acque dove i Mascalzoni sono stati spesso grandi protagonisti salendo molte volte sul podio ed entrando nel palmares delle vittorie tre volte: nella classe Farr 40 (2006 e 2009) e con l’RC 44 (2011).

La regata 2017 si sviluppa su cinque giornate con inizio alle 11 (ora della East Coast) a partire da lunedì 16 gennaio con numero massimo di 12 prove e possibilità di scartare, dopo la sesta regata, il risultato peggiore. La flotta dei J70 è la più popolare e competitiva con più di 40 imbarcazioni sulle circa 100 iscritte. A contendere la vittoria i tre campioni del mondo di classe: Catapult di Joel Ronning (San Francisco Usa, 2016), Flojito Y Cooperando di Julian Fernandez Neckelmann (La Rochelle Francia, 2015), USA-2 di Tim Healy (Newport Usa, 2014). Tra gli italiani Calvi Network di Carlo Alberini.

Equipaggio a bordo del J70 Mascalzone Latino: Vincenzo Onorato (armatore-timoniere), Cameron Appleton (tattico), Stefano Ciampalini (trimmer) e Matteo Savelli (drizzista). I Mascalzoni saranno seguiti come sempre dal Marco Savelli (coach e sail designer).