Mascherano " Argentina stufa di ingoiare mer...", ma Di Maria è ko

La carica di Mascherano prima del quarto di finale con il Belgio: ''Sono stufo di ingoiare mer..''. Nel frattempo è stata confermata la lesione muscolare di Di Maria, mondiale finito per lui

Mascherano, vera anima della nazionale albiceleste

Un Javier Mascherano mattatore prima del match contro il Belgio, valido per i quarti di finale del mondiale di calcio brasiliano: il centrocampista argentino ha incitato i suoi con uno sguardo predatore e una frase carica di tutta la rabbia di una Nazionale che non riusciva a centrare le semifinali da ben 24 anni.

Pur non essendo stato membro che di una delle fallimentari spedizioni mondiali precedenti, Mascherano sentiva il peso di cui era carica una nazionale che, come affermato da Sabella, si sentiva composta dai ''migliori calciatori del Mondo''. L'importanza del centrocampista del Barcellona per la sua Argentina in questa competizione è indiscutibile: oltre il valore tecnico e le ottime prestazioni, Javier Mascherano svolge un vero e proprio ruolo di allenatore in campo per i suoi, che ora invita a non perdere la concentrazione e bissare il successo nel match contro l'Olanda, per non fallire l'appuntamento con la storia. Un banco di prova da non fallire per Mascherano, che sente il paragone con Xavi, compagno di squadra nel Barça: nel 2010 portò la Spagna da leader al trionfo con prestazioni analoghe a quelle dell'Argentino.

Nel frattempo a smorzare un po' l'entusiasmo dell'albiceleste arrivano i bollettini medici: Angel Di Maria ha una lesione muscolare di primo grado alla coscia destra e salvo miracoli dirà addio al mondiale. A compensare le brutte notizie sul trequartista del Real Madrid ci sono la ripresa di Aguero e il ritorno al gol del pepita Higuain, decisivo contro il Belgio. 

Commenti

pbartolini

Lun, 07/07/2014 - 16:14

SE LO COMPRASSE LA ROMA AL POSTO DI DE ROSSI!!!!!