Materazzi su Orsato: "O sei cieco o non vuoi vedere"

Per Materazzi la mancata sanzione di Orsato nei confronti di Pjanić in Inter-Juve è ingiustificabile; l'ex difensore torna anche sul 5 maggio 2002.

Ci aveva visto lungo, Materazzi, pronosticando una vittoria dell'Inter sulla Lazio nel match che ieri sera ha assegnato l'ultimo slot utile per la qualificazione in Champions League. La previsione in un'intervista pubblicata qualche ora prima della partita sulle pagine della Gazzetta, in cui Matrix ha risposto senza troppi giri di parole - come suo solito - a domande su argomenti scottanti del recente passato e di quello un po' più remoto.

Parlando della tanto chiacchierata sfida Inter-Juve di fine aprile, commenta così la mancata sanzione del direttore di gara Orsato nei confronti di Pjanić, per il suo intervento scomposto su Rafinha che ha portato solo ad assegnare un semplice calcio di punizione: "È stata persa una grande occasione... da parte dell'arbitro. Se non vedi quel fallo da giallo di Pjanić o sei cieco o non vuoi vedere. Facendo il suo dovere Orsato non si sarebbe inimicato nessuno. E la Juventus forse avrebbe vinto lo stesso lo scudetto".

Nel corso dell'intervista si torna anche a quel 5 maggio 2002 che ancora oggi tormenta i ricordi dei tifosi nerazzurri. Se il Lazio-Inter di ieri ha permesso a Icardi e compagni di entrare in Champions, quello di 16 anni fa è ricordato per le lacrime di Ronaldo e per lo scudetto andato alla Juve. Così Materazzi racconta quanto è successo, senza nascondere riferimenti ai torti arbitrali delle ultime giornate:"Che noi abbiamo sbagliato partita, ma che tutto era stato apparecchiato perché potesse succedere. Vedi il rigore inventato contro di noi a Venezia, quello non dato da De Santis a Ronaldo contro il Chievo, l'altro negato a Hubner in Piacenza-Juve".

Commenti

Giustotopik5

Lun, 21/05/2018 - 11:48

Se Inter e Napoli non passassero il tempo a rivangare il passato e a lamentarsi dei torti subiti (reali o no), senza ricordare numerosi episodi assai simili a loro favore, sarebbero squadre molto più simpatiche...così sembrano solo dei piagnoni

robiking

Lun, 21/05/2018 - 12:23

...e quelli che la coppa con le orecchie, non se la filano da tanto, ridono???

Gibulca

Lun, 21/05/2018 - 22:52

Qui non si tratta di simpatia: nel calcio si puà vincere o perder pure con sviste arbitrali, a favore o contro. Ma quanto fatto dalla JuBentus nel corso degli anni è vergognoso. I casi sono talmente tanti che non si può pensare al fatto che i campionati vinti dalla JuBentus siano frutto esclusivamente dell'abilità calcistica. Il fatto che ci sia gente che sostiene questa specie di club è indice di un paese dove il senso del pudore o semplicemente il buon senso e l'onestà sono scomparsi