Matuidi deve pagare pegno: "Se vinco il Mondiale faccio Torino-Parigi in bici"

Matuidi si è laureato campione del mondo con la Francia e prima del Mondiale in Russia aveva fatto una promessa che ora deve mantenere: dovrà effettuare 717 chilometri in bici

Blaise Matuidi è pronto per affrontare una nuova stagione da protagonista con la maglia della Juventus. Il centrocampista francese vuole vincere la Champions League con i bianconeri e dopo essersi laureato campione del mondo con la Francia di Didier Deschamps è carico per rituffarsi in una nuova stagione anche se prima sarà costretto a pagare una scommessa lanciata in diretta televisiva prima del Mondiale: "Se vinco in Russia faccio Torino-Parigi in bicicletta". Matuidi è uno di parola e proprio ieri ha confermato come manterrà la sua promessa: "Mi tocca farlo, ma dovrò trovare il tempo perché non sarà così semplice".

Il tragitto è lungo visto che si parla di 717 chilometri, con una bella traversata per le Alpi. Tanti giocatori francesi avevano effettuato scommesse ardue prima del Mondiale con Rami che ha affrontato sul ring in diretta tv il campione olimpico di judo Teddy Riner. Giroud e Fekir, invece, avevano semplicemente promesso di radersi, mentre Lemar promise di tingersi i capelli e così ha fatto. Infine anche Lloris aveva fatto una promessa: che avrebbe fatto il giro dei bar di Nizza, dove è nato e cresciuto: "Lo dissi a gennaio e mai avrei pensato che avremmo realizzato il sogno. Ma l'ho promesso e lo farò. Però senza preavviso e senza clamore, anche perché non ci sia troppa gente intorno".

Commenti

Lupo_Nero

Ven, 10/08/2018 - 01:24

Sicuramente avrà fatto minore fatica a vincere il mondiale che a mantenere fede alla promessa fatta.