Mazzarri se la prende con l'arbitro: "Con lui siamo sfortunati"

Thohir smentisce: "Nessuna tensione tra me e Moratti"

Walter Mazzarri è furente: «Complimenti ai miei ragazzi, abbiamo imposto il gioco e dominato il Napoli ma fatto troppi errori, loro hanno fatto gol in contropiede. Con Tagliavento siamo sfortunati, due partite e due sconfitte, ha fatto errori clamorosi e condizionato la partita. Ringrazio la Curva sud e mi brucia aver perso una partita dominata». Al San Paolo non si è fatto vedere, ma era a Roma con la famiglia, il presidente Erick Thohir, ache però lenisce i mal di pancia di Mazzarri: «È un grande professionista e un ottimo allenatore, ha la piena fiducia mia e di tutto il management, è l'uomo giusto al posto giusto». E poi prosegue: «Il suo progetto all'Inter è appena iniziato e insieme definiremo i prossimi tasselli che porteranno la squadra verso obiettivi importanti. Né io né il mio staff abbiamo mai pensato di entrare in contatto con altri allenatori». A Frank De Boer, tecnico dell'Ajax, devono essere fischiate le orecchie. Sulla presunta tensione con Massimo Moratti, Thohir nega: «Nessuna tensione, sono voci infondate e non vere. L'armonia e la serenità che c'è oggi tra me e la famiglia Moratti è immutata». Massimo Moratti ovviamente conferma: «Basta dubbi, io e Thohir siamo in perfetta sintonia, non c'è stato nessun attrito e non c'è nessun gelo. Lui è una persona per bene che sta agendo soltanto per il bene dell'Inter. Avevo scelto il silenzio per non imporre la mia presenza, mi chiedo come siano uscite certe voci su un presunto screzio che non c'è».

Commenti

pier47

Lun, 16/12/2013 - 13:32

buongiorno, NO,è con il napoli che non ce ne va bene UNA,negli ultimi anni l'Inter ha sempre subito errori arbitrali,ieri NON concessi due rigori accertati,uno su Taider che non essendo in fuorigioco aveva subito uno sgambetto e l'altro enorme su Palacio.Ecco perchè penso sempre alla malafede degli arbitri.(da 50 anni) E'giusto? saluti

aitanhouse

Lun, 16/12/2013 - 14:57

da tifoso nerazzurro mi sento preso in giro dalle dichiarazioni dell'allenatore; quale partita ha visto se ha detto che l'inter ha dominato? Forse credeva di essere ancora l'allenatore del napoli? Ne ha preso 4 senza contare il rigore parato e la traversa che oscilla ancora , ne potevano essere 6, poi qualcuno gli spieghi che nel calcio la vittoria non si assegna ai punti bensì a chi ne segna di più; per quanto riguarda l'arbitraggio tagliavento è stato perfetto ,se non gli sta bene, la prossima volta si faccia designare lui stesso arbitro dell'incontro. La realtà purtroppo sta altrove: l'inter è stata fortemente declassata con la cessione di campioni veri e la rinuncia a servirsi di calciatori di prima fascia per motivi di ingaggio. Oggi per restare fra i top clubs europei bisogna assumere allenatori e giocatori di grande tecnica e di conseguenza di alti ingaggi: si spera solo che la nuova proprietà abbia compreso che con questo organico non si va lontano e non creda di fare business senza metterci dentro grossi investimenti, il popolo nerazzurro, pur affezionato ai colori sociali ,boccerebbe progetti senza anima e volterebbe le spalle alla società. Ringraziamo i vari zanetti, milito,samuel,chivu per aver onorato la maglia nerazzurra e collochiamoli nei bei ricordi della società;a loro non possiamo più chiedere altro, hanno dato più di quello che avevano.