La McLaren conferma: "Per Alonso perdita di memoria"

La scuderia: "Ha avuto una commozione cerebrale, ma tutto è tornato alla normalità"

Fernando Alonso ha sofferto di una perdita di memoria temporanea. L'indiscrezione è stata ora confermata dalla stessa McLaren ai microfoni di Sky Sports F1.

"È stata solo una normale commozione cerebrale con una perdita di memoria temporanea. Non è così drammatica come si legge sui media. Tutto è tornato alla normalità", ha detto il direttore della sezione corse della McLaren Eric Boullier, "È molto frustrato per non essere in macchina, ma lui sarà collegato con noi per tutti i debriefing attraverso un collegamento video. Quando si ha una commozione cerebrale, è necessario rispettare un periodo di recupero di 21 giorni. I medici ci hanno consigliato così con una forte raccomandazione che stiamo seguendo".

"Sarò al 100% in Malesia", assicura intanto il pilota spagnolo su Twitter, "Continuo a lavorare sodo... 30 minuti di bicicletta, 30 di nuoto, 30 in palestra. Il Gp di Malesia è una delle gare più impegnative". Poi per sdrammatizzare lancia l’hashtag #whereDidYouWakeUpToday ("Dove vi siete svegliati oggi?") facendo impazzire i fan.

Commenti
Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 07/03/2015 - 00:28

Non viene spiegato però se la commozione cerebrale è avvenuta in seguito all'uscita di pista o se è stata esse stessa a causare l'uscita di pista di Alonso.

abstract-6

Sab, 07/03/2015 - 10:02

vedremo alla seconda corsa come andrà. Speriamo bene.