Meda sbotta: "Perché Marquez non supera Lorenzo?"

"Perché Marquez che gira come Lorenzo perde 6 decimi?". Guido Meda, nella telecronaca in diretta su Sky del Gp di Valencia di MotoGp, non usa giri di parole per smascherare Marc Marquez

"Perché Marquez che gira come Lorenzo perde 6 decimi?". Guido Meda, nella telecronaca in diretta su Sky del Gp di Valencia di MotoGp, non usa giri di parole per smascherare Marc Marquez. Lo spagnolo dell'Honda, che pare avere un passo simile a quello di Jorge Lorenzo se non superiore in alcuni tratti della pista, non sembra convintissimo nell'attacco. "Fa un po' l'elastico", nota la spalla di Meda, Loris Capirossi. L'unica speranza di Valentino Rossi di vincere il Mondiale stava proprio nel "nemico" Marquez, l'uomo dello scontro di Sepang.

Eppure Marc non attacca mai veramente Lorenzo, rinunciando in qualche curva addirittura al sorpasso. Meda e Capirossi, in diretta, si stupiscono: "È strano, molto strano". L'impressione è che Marquez, come successo da qualche gara a questa parte, si accontenti di fare lo scudiero di Lorenzo senza metterne a rischio il piazzamento. Tutta un'altra storia rispetto alla gara di Sepang, dove l'irruenza dello spagnolo è costata una squalifica al "Dottore".