Mercato Inter: tutte le trattative in entrata e in uscita dei nerazzurri

L'Inter è stata molto più attiva sul mercato in uscita rispetto a quello in entrata. Piero Ausilio ha sfoltito molto la rosa come richiesto da Pioli

L'Inter ha operato più in uscita che in entrata in questo mercato di gennaio. Il colpo dei nerazzurri è stato naturalmente Roberto Gagliardini arrivato dall'Atalanta. Il classe 94 è andato a rinforzare un reparto che necessitava di un giocatore dalla sua duttilità e delle sue qualità. Il club di Corso Vittorio Emanuele ha ufficializzato oggi, a sopresa, l'arrivo di un difensore australiano, Trent Lucas Sainsbury, classe 92, in arrivo dal Jiangsu Suning: "F.C. Internazionale comunica di aver raggiunto un accordo con il Jiangsu Suning per l'arrivo a titolo temporaneo di Trent Lucas Sainsbury. Il difensore australiano classe 1992 si trasferisce in nerazzurro fino al 30 giugno 2017".

Il difensore classe 92, che quando segna esulta facendo il gesto del canguro, arriva all'Inter al posto di Andrea Ranocchia passato in prestito agli inglesi dell'Hull City. Oltre al centrale umbro sono partita Assane Gnoukouri, in prestito all'Udinese, Felipe Melo, tornato in patria, Stevan Jovetic passato al Siviglia e Senna Miangue passato in prestito al Cagliari. Biabiany pare abbia detto no al Chelsea di Conte pur di rimanere all'Inter, mentre Santon dopo essere stato accostato alla Fiorentina pare resti alla corte di Pioli.