Mercato in stand by Jovetic è dell'Inter ma gli altri aspettano

Anche la telenovela Draxler vicinissima alla conclusione. Per Salah, Goetze, Melo e Romagnoli i tempi si allungano

Si torna in campo, anche se solo per le amichevoli, e il calciomercato inevitabilmente rallenta. Calo fisiologico, soldi che mancano o necessità di vendere prima di acquistare: sta di fatto che in questo periodo gli affari non si fanno. E il mercato, tristemente, langue. In questa giostra senza regole, freni e barriere, la compravendita di calciatori non offre basi certe, ma perlomeno fornisce delle idee su quelle che potranno essere le scadenze delle principali contrattazioni.

E se oggi si chiuderà la telenovela legata all'acquisto di Stevan Jovetic, che domani firmerà il suo contratto con l'Inter una volta sostenute le visite mediche di rito, dalle parti di Corso Vittorio Emanuele stanno già pensando al futuro e al prossimo colpo. Il 2 agosto, infatti, ci sarà l'amichevole tra la squadra di Roberto Mancini e il Galatasaray, sede naturale per definire gli ultimi dettagli legati al passaggio a Milano di Felipe Melo. E non è detto che, nelle chiacchiere estive di calciomercato, non possano rientrare anche Nagatomo, Medel e Alex Telles.

Prosegue, inevitabilmente, anche la telenovela Ibrahimovic con il Milan spettatore più che interessato e pronto nel frattempo a definire la cessione del 48% del club a Mister Bee, dato in arrivo a Milano mercoledì con la firma sull'operazione prevista per giovedì. Le nuove dichiarazioni di Zlatan («A Parigi si sta bene») lasciano il tempo che trovano, ma ora tutti aspettano la sua prossima mossa. L'attaccante svedese ha un accordo da tempo con i rossoneri, ma deve liberarsi prima dal Paris Saint-Germain: l'1 agosto ci sarà la Supercoppa di Francia in Canada contro il Lione e, stando alle intese tra il club francese e lo stesso Ibra, dopo questa sfida si potrà iniziare a parlare di rescissione del contratto.

Tra la Juventus e Julian Draxler l'affare si può chiudere invece nelle prossime 24 ore. L'accordo col giocatore c'è già da diversi giorni (contratto fino al 2020 da 3 milioni a stagione più bonus), l'intesa con lo Schalke è ormai ai dettagli: Marotta ha messo da parte la formula del solo prestito accettando, di fatto, l'obbligo di riscatto ma fissato a 25 milioni, bonus compresi. Oggi nuovo viaggio in Germania per Paratici: il Wolfsburg si è chiamato fuori dalla corsa al giocatore, l'ottimismo dei bianconeri fa ben sperare. Resta in stand by invece Mario Götze: tutto dipende dalla volontà del giocatore, che non è convinto di lasciare il Bayern. Percentuale di riuscita dell'operazione: 20%, non di più.

La Roma temporeggia per Mohamed Salah, ma ha già l'accordo sia con il giocatore, sia con il Chelsea, entrambi disposti ad attendere che il club giallorosso riesca prima a vendere almeno due giocatori tra Doumbia, Destro, Gervinho e Ljajic. Difficile che la situazione possa sbloccarsi prima del 5 agosto. E poi c'è sempre Romagnoli: situazione ferma, con il giocatore che andrebbe volentieri al Milan ma con il club capitolino che non abbassa le sue pretese economiche. Ma, si sa, nel calciomercato l'unica data di scadenza è quella del 31 agosto.