Messico scandaloso: notte a base di alcool e sesso con 30 escort

Bufera sulla nazionale messicana, che ha festeggiato la vittoria in amichevole sulla Scozia con un festino a base di sesso e alcool con 30 "accompagnatrici". Alla bravata avrebbero partecipato solo in 8: una media di quasi 4 ragazze a testa

A circa una settimana dall'inizio dei Mondiali, il Messico è travolto da una bufera. Non si tratta di un dramma meteorologico ma sportivo, con la rivista messicana TV Notas che ha diffuso uno scoop fotografico che mette nei guai 8 giocatori della nazionale di calcio messicana, che sarebbero stati visti dar vita a una maratona del sesso notturna dopo l'amichevole pre-Mondiale vinta 1-0 contro la Scozia. Al festino avrebbero partecipato circa 30 escort, una media di quasi quattro ragazze a testa. Davvero niente male.

Non solo sesso sfrenato, ma anche alcool. Sono questi gli ingredienti del festino organizzato da 8 calciatori della nazionale a Città del Messico, visti ubriachi nella capitale del Paese poche ore prima della partenza per il ritiro in Danimarca. Non mancano i nomi importanti, come i fratelli Giovani e Jonathan Dos Santos, Memo Ochoa e Hector Herrera, protagonisti insieme ad altri quattro compagni della maratona del sesso andata in scena dopo la vittoria nell'amichevole con la Scozia giocata al mitico stadio Azteca.

Gli inviati di TV Notas, avuta la soffiata della serata "rilassante" dei campioni della nazionale, si sono armati di taccuino e calcolatrice, contando circa 30 donne tra quelle che hanno fatto avanti e indietro in un locale di Città del Messico per tutta la notte, fino al mattino. La notizia ha fatto rapidamente il giro del Paese, destando com'è ovvio un certo scandalo. Discorso diverso per la squadra, che in questo momento si trova in ritiro a Copenaghen lontano da telecamere, sguardi indiscreti... e dalle "chicas" danesi.

Commenti
Ritratto di makko55

makko55

Mer, 06/06/2018 - 17:26

E tutto senza invitare ”Balo” ? Ma allora che festa è stata ?